Apri il menu principale
Ginostra
frazione
Ginostra – Veduta
Ginostra
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Sicily.svg Sicilia
Città metropolitanaProvincia di Messina-Stemma.png Messina
ComuneLipari-Stemma.png Lipari
Territorio
Coordinate38°47′10.54″N 15°11′34.55″E / 38.78626°N 15.19293°E38.78626; 15.19293 (Ginostra)Coordinate: 38°47′10.54″N 15°11′34.55″E / 38.78626°N 15.19293°E38.78626; 15.19293 (Ginostra)
Altitudine50 m s.l.m.
Abitanti30[1] (2001)
Altre informazioni
Cod. postale98052
Prefisso090
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Ginostra
Ginostra

Ginostra è una frazione del comune di Lipari, nella città metropolitana di Messina. Gli abitanti stanziali sono circa 40.

Indice

Geografia fisicaModifica

Il piccolo borgo è disposto ad anfiteatro nella parte sud-occidentale dell'isola di Stromboli e offre la vista su alcune isole dell'arcipelago delle Isole Eolie, sulla costa calabra e sull'Etna.

La parte alta del borgo è chiamata Timpone. Qui è presente un insediamento preistorico della cultura di Capo Graziano, risalente al XVII - XVI secolo a.C.

EconomiaModifica

Ginostra è meta turistica sebbene non abbia vere e proprie spiagge. Tra le principali attrazioni si annoverano la contemplazione delle attività vulcaniche dello Stromboli dal punto di osservazione di Capo Corvo, ed un percorso di salita verso i crateri, più impegnativo di quello che parte dalla città di Stromboli, sempre esposto al sole e ancora più suggestivo, poiché si ha la possibilità di costeggiare tutta la Sciara del Fuoco.

ServiziModifica

Fino al 28 febbraio 2004 nel villaggio non era presente né luce elettrica, né acqua corrente. L'elettricità è ora garantita dai pannelli fotovoltaici dell'ENEL installati nella "Piana delle Vigne" sopra l'abitato, e da alcuni gruppi elettrogeni a gasolio, ma perdura l'assenza di illuminazione pubblica. L'acqua potabile è rifornita mediante navi-cisterna. La ricezione dei cellulari è scarsa.

Tra i servizi pubblici fondamentali, sono presenti un ufficio postale e un presidio della guardia medica.

Infrastrutture e trasportiModifica

Ginostra è raggiungibile solamente dal mare tramite il pontile di attracco per traghetti e aliscafi. Il pontile è stato inaugurato nel dicembre 2004 e richiede una manutenzione costante perché molto esposto alle mareggiate. Prima si accedeva solamente attraverso il Pirtuso, quello che molti definiscono il porto più piccolo del mondo, o eventualmente dallo scalo di Lazzaro.

Per la particolare conformazione del borgo e dei suoi viottoli stretti non sono presenti automobili: per il trasporto delle cose, sono impiegati solo alcuni asini e solo recentemente hanno fatto comparsa le carriole a motore.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica