Gioacchino di Alessandria

patriarca greco-ortodosso di Alessandria

Papa Gioacchino Pany o anticamente Gioachimo[1] (14481567), è stato papa e patriarca greco-ortodosso di Alessandria e di tutta l'Africa tra il 1487 e il 1567 ed è venerato come santo[2].

Gioacchino I
Patriarca di Alessandria
Intronizzazione1487
Fine patriarcato1567
PredecessoreGregorio V
SuccessoreSilvestro
 
Nascita1448
Morte1567
Gioacchino I
Nascita1448
Morte1567
Venerato daChiesa ortodossa

Fu eletto Patriarca nel 1487.[2] Quando l'Egitto fu occupato dal sultano turco Selim I, Gioacchino ricevette la garanzia che i suoi privilegi patriarcali non sarebbero stati toccati.[2] Rimase in contatto con la dinastia degli zar russi, da cui riceveva supporto finanziario.[2] Su istigazione del sinodo di Costantinopoli del 1544, acconsentì che i futuri Arcivescovi del Sinai fossero ordinati dal Patriarca di Gerusalemme.[2] Nel 1565, il patriarca Josafat II di Costantinopoli si appellò a lui e altri patriarchi in merito alla propria deposizione.[1][2]

Morì all'età di 119 anni.

NoteModifica

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN15585829 · ISNI (EN0000 0000 1339 0993 · CERL cnp01102766 · GND (DE119721848 · WorldCat Identities (ENviaf-15585829