Apri il menu principale
Giogo di Santa Maria
PassoUmbrail0002.jpg
Il Passo Umbrail nei pressi del confine con l'Italia
StatiSvizzera Svizzera
Italia Italia
RegioneGrigioni Grigioni
Lombardia Lombardia
ProvinciaBassa Engadina/Val Monastero
Sondrio Sondrio
Località collegateSanta Maria Val Müstair
Bormio
Altitudine2 503 m s.l.m.
Coordinate46°32′29.4″N 10°25′59.52″E / 46.5415°N 10.4332°E46.5415; 10.4332Coordinate: 46°32′29.4″N 10°25′59.52″E / 46.5415°N 10.4332°E46.5415; 10.4332
InfrastrutturaStrada Statale 38dir-B Italia.svg dello Stelvio
Costruzione del collegamento1901
Pendenza massima14%
Chiusura invernaleottobre-maggio
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Svizzera
Giogo di Santa Maria
Giogo di Santa Maria

Il Giogo di Santa Maria o Passo dell'Umbrail (Pass dal Umbrail in romancio, Umbrailpass o Wormserjoch in tedesco) (2.503 m s.l.m.) è il valico alpino carrozzabile più alto della Svizzera, aperto al traffico nel 1901, situato nelle Alpi Retiche occidentali (sottosezione Alpi della Val Müstair), in prossimità del confine italo-svizzero e del passo dello Stelvio, e che mette in comunicazione il cantone dei Grigioni svizzero con l'alta Valtellina.

DescrizioneModifica

Si tratta di un valico con vocazione prettamente turistica e scarsa a livello stradale di trasporto-collegamento considerando la quota altimetrica elevata, il confine tra due stati, la chiusura invernale prolungata, all'interno di un contesto ambientale-paesaggistico suggestivo e quasi del tutto incontaminato delle Alpi, divenendo per questo méta ambita di cicloamatori e motociclisti in estate. Dall'agosto 2015 la strada è stata completamente asfaltata.

Dal valico si ha una vista sulla val Monastero, sulla valle di Fraele, sulla Valtellina e sulla Val di Trafoi. Dall'Italia si raggiunge attraverso la IV cantoniera del versante lombardo-valtellinese del passo dello Stelvio, del quale il Giogo di Santa Maria-Passo dell'Umbrail viene spesso considerato il terzo versante di accesso, in territorio svizzero, oltre ai due versanti italiani. Al pari degli altri due versanti dello Stelvio è soggetto a chiusura invernale prolungata tra ottobre e maggio.

Dal giogo è possibile scendere in Svizzera, ovvero a Santa Maria Val Müstair, attraverso una stradina dove i lavori di asfaltatura degli ultimi 2,5 chilometri sono stati effettuati solamente nel 2016. La strada è stretta e pendente e scende per 13 chilometri nella sottostante val Monastero, dopo 1.126 metri di dislivello.

La val Monastero, da secoli Svizzera (cantone dei Grigioni), fa confluire a livello idrologico le sue acque verso la val Venosta e appartiene perciò geograficamente al versante "italiano" delle Alpi.

SportModifica

È stato affrontato per la prima volta dal Giro d'Italia nell'edizione 2017, nel corso della sedicesima tappa da Rovetta a Bormio, con lo spagnolo Mikel Landa a transitare per primo in vetta salendo dal versante svizzero.[1]

NoteModifica

  1. ^ Giro, impresa Nibali, su lastampa.it

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica