Giorgio Amitrano

orientalista e traduttore italiano

Giorgio Amitrano (Jesi, 31 ottobre 1957) è un orientalista, traduttore, saggista e accademico italiano, esperto di lingua e letteratura giapponese.

BiografiaModifica

Laureatosi presso l'Istituto Universitario Orientale di Napoli, è attualmente professore ordinario di Letteratura giapponese e di Lingua e cultura del Giappone presso il Dipartimento Asia, Africa e Mediterraneo dello stesso ateneo,[1] nel quale è stato preside della Facoltà di Scienze Politiche.[2] Nel 2012 è stato nominato dal Ministero degli Affari Esteri direttore dell'Istituto italiano di cultura di Tokyo.[3]

È traduttore in italiano delle opere di Banana Yoshimoto e Haruki Murakami; ha anche tradotto romanzi di Yasunari Kawabata e Yasushi Inoue. Per il suo lavoro, ha vinto il Premio Alcantara nel 1999,[4] il Premio Internazionale Noma nel 2001, [4] il Premio Grinzane Cavour nel 2008[4] e il Premio speciale della giuria del Premio Monselice per la traduzione letteraria e scientifica nel 2012, tutti per la traduzione.[4] Nel 2020 è stato insignito dell'onorificenza giapponese Ordine del Sol Levante.[5]

È vice direttore della rivista Poetica, mentre dal 2004 scrive per il mensile di arte figurativa e letteratura Paragone. È collaboratore sulle principali testate culturali italiane: Corriere della Sera, la Repubblica, il manifesto, Alias, L'indice dei libri del mese e Nuovi argomenti.

Come autore, ha pubblicato a cura della Italian School of East Asian Studies il volume The New Japanese Novel: Popular Culture and Literary Tradition in the Work of Murakami Haruki and Yoshimoto Banana (1996) e per l'editore Feltrinelli Il mondo di Banana Yoshimoto (1999; edizione ampliata 2007). Sempre nel 2007, ha curato l'introduzione al libro I miei cani dell'artista Giosetta Fioroni. Nel 2018 ha pubblicato, per DeA Planeta Libri, Iro Iro: Il Giappone tra Pop e Sublime, un racconto del Giappone odierno tra tradizione e modernità.

OpereModifica

TraduzioniModifica

Un elenco non esaustivo delle opere tradotte dal giapponese da Giorgio Amitrano:

SaggiModifica

  • The New Japanese Novel: Popular Culture and Literary Tradition in the Work of Murakami Haruki and Yoshimoto Banana, Italian School of East Asian Studies, 1996
  • Il mondo di Banana Yoshimoto, Feltrinelli, 1999 (nuova edizione nel 2007)
  • Yama no oto: kowareyuku kazoku, Misuzu shobo, 2007
  • Iro Iro: Il Giappone tra pop e sublime, DeA Planeta Libri, 2018

FilmografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ Il Giappone di Giorgio Amitrano al MUSEC di Lugano, su corrieredicomo.it. URL consultato il 12 marzo 2019.
  2. ^ UNIOR - Università degli Studi di Napoli L'Orientale - Facoltà di Scienze Politiche
  3. ^ INCONTRO : Un ponte tra il Giappone e l’Italia, su zoomgiappone.info. URL consultato il 12 marzo 2019.
  4. ^ a b c d Premi e Onorificenze, su aistugia.it. URL consultato il 12 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 23 novembre 2017).
  5. ^ SIA-Struttura Informatica di Ateneo- Gestione Portale ed Applicativi di Rete, A Giorgio Amitrano l' “Ordine del Sol Levante, Raggi in oro con nastro”, su Unior.it. URL consultato il 25 maggio 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN68555349 · ISNI (EN0000 0000 6688 6618 · SBN IT\ICCU\CFIV\096674 · LCCN (ENno98109860 · GND (DE138566372 · NLA (EN49860545 · WorldCat Identities (ENlccn-no98109860