Apri il menu principale

Giorgio Ansoldi (Cagliari, 20 dicembre 1913Roma, 20 dicembre 1999) è stato un regista italiano.

Indice

BiografiaModifica

Ansoldi è stato direttore di due società cinematografiche: Fotovox e Fonostampa. Tra il 1937 ed il 1952 ha lavorato come assistente direttore e scenografo. Il suo primo film è stato diretto insieme al montatore Gabriele Varriale nel 1941 con: Idillio a Budapest, per poi dirigere nel 1951 insieme al regista Alberto Pozzetti il film: Il capitano nero. Nel 1952, ha diretto il suo ultimo film: La muta di Portici.[1]

FilmografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ Roberto Poppi: Dizionario del Cinema Italiano, I Registi, Gremese 2002, pagina 27.

Collegamenti esterniModifica