Apri il menu principale

Giorgio Piola (Santa Margherita Ligure, 1º novembre 1948[1]) è un giornalista italiano noto per la sua attività di inviato tecnico esperto di Formula 1.

BiografiaModifica

Inizia la carriera nel 1970 sulle pagine di Autosprint per poi passare nel 1975 prima al Corriere della Sera e poi alla Gazzetta dello Sport dove continua a lavorare fino al 2015.

Dal 1990 è attivo anche come commentatore televisivo, con il compito di analizzare e presentare agli appassionati di motori la struttura aerodinamica e il funzionamento meccanico delle sofisticate vetture di Formula 1.

Fino a fine anni '90 ha collaborato con la redazione del programma sportivo dedicato ai motori Grand Prix in onda su Italia 1, rete che nel periodo 1991-1996 (questo ultimo anno in regime di esclusiva) deteneva i diritti per la trasmissione in chiaro e in diretta sul territorio nazionale italiano degli eventi sportivi di Formula 1 e che l'anno successivo furono acquisiti dalla RAI in regime di monopolio. È successivamente entrato a far parte della redazione sportiva RAI a fianco dei commentatori Gianfranco Mazzoni (voce principale), dell'esperto ex pilota di Formula 1 Ivan Capelli e dell'ingegner Giancarlo Bruno (commento tecnico) e degli inviati ai box Ettore Giovannelli e Stella Bruno.

Nella stagione 2008 fa parte della squadra di commentatori tecnici per l'emittente satellitare Sky Italia e dal 2010, dopo il mancato rinnovo di Sky dei diritti della Formula 1, entra a far parte di Mediaset. Dal 2011 collabora con la RSI e commenta i GP insieme a Roberto Gurian e Andrea Chiesa. Nel 2013 torna in Rai fino al 2017. Torna a collaborare una tantum con RSI in occasione del Gran Premio del Belgio 2018 e successivamente per il Gran Premio d'Italia.

Dal 1994 pubblica annualmente per la Casa Editrice Nada, un annale sulla Formula 1 dal titolo Analisi Tecnica che viene tradotto e pubblicato in tre lingue. È stato per anni consulente tecnico di molteplici riviste nazionali ed internazionali tra cui Autosport, Gazzetta e Autosprint. Dal 2016 collabora in esclusiva con il network internazionale Motorsport.com[2].

NoteModifica

  1. ^ Ordine dei Giornalisti - Elenco iscritti - Pubblicisti M-Z (PDF), su odg.it. URL consultato il 13 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2012).
  2. ^ Motorsport.com acquisisce l'archivio tecnico di Giorgio Piola, su Motorsport.com. URL consultato il 24 marzo 2016.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN314796338