Apri il menu principale
La parabola del figliol prodigo

Giovan Battista Boncori (Campli, 1643Roma, 22 maggio 1699) è stato un pittore italiano. Fu rettore e poi principe dell'Accademia di San Luca di Roma.

BiografiaModifica

Si formò artisticamente in Lombardia, a Parma, a Venezia, a Ferrara ed infine a Cento, dove ebbe modo di studiare da vicino i lavori del Guercino.

Fu attivo prevalentemente a Roma, dove realizzò alcuni affreschi per la chiesa di San Carlo al Corso: nel 1678 venne ammesso all'Accademia di San Luca, di cui venne eletto primo rettore (1679) e più tardi Principe (1698); scelse come suo vicario Carlo Maratta, che gli succedette pochi mesi dopo a causa della sua improvvisa morte. Fra i suoi allievi, il pittore romano Arcangelo Resani (1670–1740).

BibliografiaModifica

  • Giovanni Corrieri, BONCORI Giovan Battista, in Gente d'Abruzzo: Dizionario Biografico, vol. 1, Castelli, Andromeda Editrice, 2006.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN95706555 · ISNI (EN0000 0000 7696 1474 · GND (DE140416390 · ULAN (EN500004239 · WorldCat Identities (EN95706555