Apri il menu principale

Giovan Battista della Cerva

pittore italiano

Giovan Battista della Cerva (Novara, 1515 circa[1]Milano, 27 aprile 1580) è stato un pittore italiano.

Deposizione di Cristo, Basilica di Sant'Ambrogio

Indice

BiografiaModifica

Allievo di Gaudenzio Ferrari, di cui divenne il principale assistente e collaboratore negli ultimi anni[1]. In opere del maestro eseguì probabilmente alcune figure di secondo piano come La grande pala d'altare situata nel Santuario della SS. Pietà di Cannobio e nell'Ultima Cena nella chiesa di Santa Maria della Passione a Milano.

Opere completamente dipinte da lui sono un polittico per Santa Maria di Piazza a Busto Arsizio, due pale nella basilica di San Nazaro in Brolo e la decorazione ad affresco (insieme a Bernardino Lanino) della cappella di Santa Caterina adiacente alla stessa chiesa.

Giovan Battista della Cerva fu anche maestro di Giovan Paolo Lomazzo, fungendo da tramite, secondo le parole del pittore-teorico della fine del XVI secolo, con l'arte di Gaudenzio Ferrari[1].

NoteModifica

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica