Apri il menu principale

Giovan Paolo Lancellotti (Perugia, 1522Perugia, 1590) è stato un giurista italiano, professore di diritto (In utroque iure).

Indice

BiografiaModifica

 
Institutes du droit canonique, 1770 (Milano, Fondazione Mansutti).

Studia all'Università di Perugia, dove si laurea in diritto civile e diventa in seguito docente di diritto canonico. Lavora alla riforma degli statuti cittadini e scrive anche poesie in latino e italiano volgare, oltre a una vasta serie di saggi di diritto. La sua opera principale è Institutiones iuris canonici, pubblicata per la prima volta nel 1563 in latino e poi tradotta in lingua francese da Durand de Maillane nel 1563. L'autore prepara una sintesi del diritto giustinianeo, che resta in uso per alcuni secoli.

Collaborò alla ristrutturazione degli statuti municipali della città di Perugia nel 1562, grazie ai meriti acquisiti dall'aver esercitato le professioni d'insegnamento del diritto civile nel 1548 e di quello canonico nel 1555.

La sua opera principale fu Institutiones iuris canonici risalente al 1563 (Venezia, Comin da Trino), e suddivise in quattro parti ad imitazione delle Institutiones di Giustiniano, con l'intento di costituire una sintesi completa e definitiva del diritto canonico. Mancò l'ufficializzazione da parte della Chiesa cattolica però, anche se nell'arco dell'epoca le Institutiones del Lancellotti goderono di ottima autorità visto il grande numero di ristampe necessarie.

Redasse pure il De comparatione iuris pontificii et cesareii nel 1574 ed il Regularum ex universo pontificio iure libri III nel 1587, senza dimenticare dei carmi latini e degli elogi verso Bartolo da Sassoferrato.

La sua notorietà fu tale che per i suoi concittadini fu il Triboniano perugino.

BibliografiaModifica

  • Laurent Kondratuk, Les Institutiones iuris canonici de G. P. Lancellotti: l'émergence du systématisme moderne en droit canonique, Thèse de doctorat de droit canonique, sous la direction de Jean Werckmeister et Silvio Ferrari, Strasburgo, 2007. [1]
  • Lorenzo Sinisi, Nascita e affermazione di un nuovo genere letterario. La fortuna delle Institutiones iuris canonici di Giovanni Paolo Lancellotti, Rivista di storia del diritto italiano, 77, Roma, 2004, p. 53-95.
  • Enciclopedia Biografica Universale, Roma: Treccani, 2007, vol. 11, p. 81.
  • Fondazione Mansutti, Quaderni di sicurtà. Documenti di storia dell'assicurazione, a cura di M. Bonomelli, schede bibliografiche di C. Di Battista, note critiche di F. Mansutti. Milano: Electa, 2011, pp. 194–195.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN7541262 · ISNI (EN0000 0001 0867 3881 · SBN IT\ICCU\SBLV\314618 · LCCN (ENn88608484 · GND (DE100298885 · BNF (FRcb13488143d (data) · BAV ADV10872942
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie