Giovanna Mulas

scrittrice, saggista, drammaturga e attivista italiana

Giovanna Mulas (Nuoro, 6 maggio 1969) è una scrittrice, saggista, drammaturga e attivista per i diritti umani[1] italiana.

BiografiaModifica

Giovanna Mulas è nata a Nuoro il 6 maggio 1969 da Paolo Mulas, impiegato dello Stato e poeta dialettale, e Paola Abis, infermiera. Prima di due figli, pronipote del generale e storiografo sardo Angelino Usai,[2] è stata educata principalmente dal padre e, ancora bambina, ha iniziato a scrivere racconti e poesie. Ha seguito studi di filosofia e psicologia, si è dedicata alla pittura e alla moda, che poi abbandonerà. Si è sposata e ha avuto quattro figli. Nel 1983 ha stretto una forte amicizia col poeta inglese Peter Irwin Russell, cugino del Premio Nobel Bertrand Russell e in grave situazione economica. Mulas si è impegnata per fargli ottenere la cittadinanza italiana ed è rimasta in contatto epistolare con Peter Irwin fino alla sua tragica morte.[3]

Nel 1998 è stata contattata dall'agenzia letteraria Eulama per lavori di traduzione, nel 2001 ha iniziato la separazione dal primo marito e ha subito tre gravi aggressioni, cadendo in depressione e allontanandosi dalla vita sociale e dall'arte. Nel 2007 ha sposato il giornalista e poeta argentino Gabriel Impaglione.[4] Nel 2008 il suo lo stile letterario ha subito una modifica legata alle esperienze di viaggio in America Latina. Nel 2014 ha militato nel centro sinistra regionale fino a quando ha interrotto i rapporti per dissidi con i vertici.

OpereModifica

Premi e riconoscimentiModifica

Nel 2012 ottiene la Laurea honoris causa in Lettere. Prima artista sarda nella storia a prendere parte al Festival di Poesia Premio Nobel di Medellin.[14][15][16] Membro onorario dei Giornalisti Specializzati Associati di Milano. Membro del World Poetry Movement, pluriaccademica al merito e tradotta in molti paesi del mondo.[17][18] Già direttore artistico di stages al Castello di Govone in Piemonte con l'attore e regista statunitense Michael Margotta[19]. Già direttrice delle riviste internazionali di poesia Isola Nera e Isola Niedda, in lingua italiana e sarda, fondate dal poeta e giornalista statunitense Gabriel Impaglione.

Due premi alla Cultura,[20] premio alla Carriera[21], premio della Critica Comune de La Spezia e Portovenere[22], Premio Donna D'Autore nella Letteratura[23] e Premio Mimosa d'Argento-Donna Sarda dell'Anno, Cagliari. Per l'Italia ha ricevuto il riconoscimento per l'impegno a sostegno dei diritti della donna nel mondo dal Foro Feminino Latinoamericano, fondato e diretto da Stella Maris Orosco, presidente della Rete Culturale Alfonsina Storni.

NoteModifica

  1. ^ Progetto Babele, p. 20.
  2. ^ Personaggi di spicco della storia ogliastrina, su ogliastra.vistanet.it. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  3. ^ Parole in Fuga, su paroleinfuga.it. URL consultato il 12 gennaio 2021.
  4. ^ Pomeriggio letterario in biblioteca con Gabriel Impaglione, su varesenews.it. URL consultato il 29 giugno 2022.
  5. ^ Giovanna Mulas, su literary.it. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  6. ^ TELLUS folio, su tellusfolio.it. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  7. ^ I Cancelli del Cielo: l'opera di Giovanna Mulas, su MyWhere. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  8. ^ LA LETTERTURA COME IMPEGNO CIVILE. Intervista a Giovanna Mulas, su AMEDIT. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  9. ^ a b GIOVANNA MULAS - Se un Dio c´è, è femmina, su extramagazine.eu. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  10. ^ Il mondo di Giovanna Mulas, la scrittrice sarda più volte candidata al Nobel per la Letteratura., su Quasi Mezzogiorno. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  11. ^ Video Intervista ad Antonio Marras - YouTube, su youtube.com. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  12. ^ "Nemos Deviat Ischire, Neune Deviat Intendere": traduzione in sardo per il romanzo di Giovanna Mulas, su ilminuto.info. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  13. ^ “Diario di viaggio di una scrittrice” di Giovanna Mulas, su Sardegna Reporter. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  14. ^ Diario di viaggio di una scrittrice. Amazzonia, Colombia, Isole Canarie, Turchia di Giovanna Mulas, su ogliastra.vistanet.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  15. ^ Giovanna Mulas e la sua Arte al Teatro Trastevere, su EZ Rome. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  16. ^ (ES) Alberto García Saleh, La literatura llega mejor cuando se actúa fuera de los circuitos oficiales, su laprovincia.es. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  17. ^ Adrenalina Project - Art Contest - Giovanna Mulas, su adrenalinaproject.com. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  18. ^ Speciale RMK Notizie 24 Giugno 2020 Giovanna Mulas - YouTube, su youtube.com. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  19. ^ Govone: al Castello stage teatrali e ‘Festival dell’Incanto’, su Targatocn.it. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  20. ^ Redazione, Premio Internazionale Citta' di Ostia, su Oltre le colonne. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  21. ^ Taormina - A Giovanna Mulas il Premio alla Carriera, su luigiladu.it. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  22. ^ Edizioni Giacché on line - I racconti del Prione 1997 - Premio Internazionale di Narrativa, su edizionigiacche.com. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  23. ^ L'Arte dice no alla violenza, su youreporter.it. URL consultato il 31 dicembre 2020.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica