Giovanna di Ginevra

Giovanna di Ginevra
Jeanne de Geneve.jpg
Contessa consorte di Savoia
Stemma
In carica 10651080
Predecessore Agnese di Poitiers
Successore Gisella o Giselda di Borgogna
Nascita 1050 circa
Morte 1095 circa
Dinastia Casa di Ginevra
Padre Geroldo II di Ginevra
Madre Gisela di Borgogna
Figli Umberto
Costanza
Adelaide
Auxilia
Oddone

Giovanna di Ginevra (Juana in spagnolo, Jeanne in francese, Johanna in tedesco e Joan in inglese; 1050 circa – 1095 circa) fu una principessa della Casa di Ginevra, divenuta per matrimonio contessa di Savoia.

OrigineModifica

Secondo lo storico e Genealogista, Samuel Guichenon, nel suo Histoire généalogique de la royale maison de Savoie, Giovanna era la figlia del Conte di Ginevra, Geroldo II e della sua prima moglie, Gisela di Borgogna[1] (1020-1060), nipote del conte, Rodolfo I di Borgogna[1].
Secondo la Flodoardi Annales, Geroldo II di Ginevra era figlio di Berta, figlia di Matilde, figlia del Re di Arles o delle due Borgogne, Corrado III di Borgogna e di Matilde di Francia[2]; secondo Il conte Umberto i e il re Ardoino il padre di Berta era Ugo III, conte di Egisheim[3]; mentre il padre di Geroldo II, sia secondo Samuel Guichenon che lo storico e diplomatico, Domenico Carutti, nel suo Il conte Umberto i e il re Ardoino, era Geroldo I di Ginevra[3][4], figlio del conte di Ginevra, Aimone, sia secondo Guichenon che secondo Le Grand dictionnaire historique, Volume 5[4][5].

BiografiaModifica

Giovanna sposò, verso il 1065, Amedeo II di Savoia conte di Moriana[6], che, secondo Samuel Guichenon, era il figlio maschio secondogenito del Conte di Moriana, d'Aosta e del Chiablese, Oddone e della margravia di Torino e di Susa, Adelaide[7], che discendeva dalla famiglia degli Arduinici, e ancora, secondo Samuel Guichenon, era figlia del margravio di Torino e Susa, Olderico Manfredi II e della contessa Berta degli Obertenghi[8], che secondo lo storico Ludovico Antonio Muratori era figlia di Oberto II, margravio di Milano, di Tortona e di Genova[9]. Giovanna portò in dote il Valromey, la riva destra del Rodano, fra i borghi di Culoz e Bellegarde.

Giovanna rimase vedova, circa quindici anni dopo il matrimonio; suo marito, Amedeo II morì nel 1080[10] e venne inumato nella Cattedrale di San Giovanni di Moriana[11], in Savoia; le Regesta comitum Sabaudiae nel documento n° CC riportano la morte di Amedeo il 26 gennaio (VII Kal. Feb. ob. comes Amedeus de Sabaudia)[12]; ancora Victor Flour de Saint-Genis, nel suo Histoire de Savoie riporta la morte di Amedeo verso la fine del secolo, nel 1097 circa[13] e, nella nota allegata, rammenta che vari storici hanno fissato la morte di Amedeo anche prima del 1080[14]; infine rammenta che lo storico Franciscus Guillimanni (Franz Guillimann), nel suo De Helvetia, indica Amedeo come uno dei partecipanti alla prima crociata al seguito del fratello del re di Francia, Filippo I, Ugo detto il Grande e Goffredo di Buglione[15]. Ad Amedeo, nei suoi titoli, succedette il figlio maschio primogenito, Umberto, ancora bambino, con la reggenza della nonna, Adelaide.

Di Giovanna non si hanno altre notizie: Morì verso il 1095.

DiscendenzaModifica

Giovanna ad Amedeo diede cinque figli[16][17]:

NoteModifica

  1. ^ a b (FR) Histoire généalogique de la royale maison de Savoie, pag. 211
  2. ^ (LA) MGH SS 3. Flodoardi Annales, anno 966, pag. 407
  3. ^ a b (IT) Il conte Umberto i e il re Ardoino, pag. 13
  4. ^ a b (FR) Histoire généalogique de la royale maison de Savoie, Table XVIII. Extraction de Béatrix de Genève, comtesse de Savoie , pag. 309
  5. ^ (FR) Le Grand dictionnaire historique, Volume 5, pag. 134
  6. ^ (FR) Histoire généalogique de la royale maison de Savoie, pag. 210
  7. ^ (FR) Histoire généalogique de la royale maison de Savoie, pag 205
  8. ^ (FR) Histoire généalogique de la royale maison de Savoie, pag 200
  9. ^ (LA) Antiquitates Italicæ medii ævi, pag 579
  10. ^ (EN) The early history of the house of Savoy (1000-1233), pag 242
  11. ^ (FR) Histoire généalogique de la royale maison de Savoie, pag 210
  12. ^ (LA) Regesta comitum Sabaudiae, doc. CC, pag 71
  13. ^ (FR) Histoire de Savoie, pag 192
  14. ^ (FR) Histoire de Savoie, pag 192, nota 2
  15. ^ (LA) De Helvetia, libro II, cap. XIV, pagg 280 e 281
  16. ^ a b (EN) #ES Foundation for Medieval Genealogy: COMTES de SAVOIE et de MAURIENNE 1060-1417 - JEANNE de Genève (AMEDEE de Savoie)
  17. ^ (EN) #ES Genealogy: The House of Savoy - Joanna (Amedeo II)
  18. ^ (LA) Peter der Zweite Graf von Savoyen, Markgraf in Italien, sein Haus und seine Lande, Vol. IV, docc. 21 e 22, pagg. 6 e 7
  19. ^ (FR) Histoire généalogique de la royale maison de Savoie, pag 212
  20. ^ (LA) Il conte Umberto I (Biancamano) e il re Ardoino: ricerche e documenti, doc. XLII, pagg 210 e 211
  21. ^ (LA) Cartulaire de l'église collégiale Notre-Dame de Beaujeu, doc. 19, pag 21
  22. ^ Le Europäische Stammtafeln sono una raccolta di tavole genealogiche delle (più influenti) famiglie europee.

BibliografiaModifica

Fonti primarieModifica

Letteratura storiograficaModifica

Altri progettiModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica