Giovanni (vescovo di Venosa)

Giovanni
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Venosa
Vescovo di Grosseto
 
Natometà del XIV secolo
Nominato vescovo21 luglio 1395 da papa Bonifacio IX
Deceduto1400
 

Giovanni (metà del XIV secolo1400) è stato un vescovo cattolico italiano.

Il vescovo Giovanni è registrato nella cronotassi dei vescovi di Venosa come Giovanni III, mentre in quella di Grosseto come Giovanni II.

BiografiaModifica

Giovanni fu nominato vescovo di Venosa il 31 luglio 1395 da papa Bonifacio IX.[1] Resse la diocesi venusina per cinque anni, fino al 1400, anno in cui fu trasferito alla diocesi di Grosseto.[1][2]

Il suo episcopato nella sede maremmana, tuttavia, durò solo pochi mesi, in quanto morì prima della fine dell'anno e gli succedette Antonio Malavolti.[1] Molti cronologisti non riportano Giovanni tra i vescovi di Grosseto, compreso l'Ughelli, il quale invece lo cita alla voce Venusini Episcopi scrivendo: «sedit Joannes fere annis quinque, translatusque est ab eodem Pontifice ad Grossetanam in Etruria Ecclesiam initio anni 1400».[3]

NoteModifica

  1. ^ a b c Giotto Minucci, La città di Grosseto e i suoi vescovi (498-1988), vol. 2, Firenze, Lucio Pugliese, 1988; p. 241.
  2. ^ Giuseppe Gabrieli, Bibliografia di Puglia, parte II, p. 200.
  3. ^ (LA) Ferdinando Ughelli, Italia Sacra, vol. 7, seconda edizione, Venezia 1721, col. 173.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica