Apri il menu principale

Giovanni Arrivabene

patriota, politico e economista italiano
Conte Giovanni Arrivabene
Giovanni Arrivabene.gif

Senatore del Regno di Sardegna
Senatore del Regno d'Italia
Durata mandato 29 febbraio 1860 –
11 gennaio 1881
Legislature dalla VII
Incarichi parlamentari
  • commissione per la revisione del regolamento del Senato (14 aprile 1860 - 28 dicembre 1860)
  • commissione per l'esame del progetto sull'istruzione superiore (28 novembre 1861)
Sito istituzionale

Dati generali
Professione economista

Giovanni Arrivabene (Mantova, 24 giugno 1787Mantova, 11 gennaio 1881) è stato un patriota, politico ed economista italiano.

Stemma degli Arrivabene

BiografiaModifica

Figlio del conte Alessandro e di Adelaide Malaspina della Bastia, durante l'occupazione napoleonica fu costretto all'esilio insieme alla famiglia, ritenuta leale all'Austria.

Di idee liberali, rientrato in Patria con la Restaurazione, fondò nei suoi possedimenti una scuola di mutuo insegnamento, frequentata da duecento fanciulli. L'impronta liberale suscitò i sospetti degli austriaci, che imposero la chiusura della scuola e arrestarono Arrivabene (1821). Rilasciato, si rifugiò dapprima in Svizzera, quindi in Belgio e infine a Londra. Nell'ambito del processo che condannò i cospiratori milanesi a capo dei quali il tribunale austriaco pose il conte Federico Confalonieri, il 21 gennaio 1824 Giovanni Arrivabene fu condannato a morte in contumacia[1] . La confisca dei beni e la condanna capitale gli furono revocate nel 1838.

Prese parte ai moti del 1848 in Lombardia e, dopo la loro repressione, trovò nuovamente rifugio in Belgio, dove si dedicò ad opere benefiche.

Nel 1859 rientrò in Patria e l'anno seguente fu nominato Senatore del Regno.

Pubblicò volumi di economia e di storia e le Memorie della mia vita[2].

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ Storia di Mantova dalla sua origine fino all'anno 1860, compendiosamente narrata al popolo, Tipografia Benvenuti, 1865, pag. 376.
  2. ^ Enciclopedia Italiana Treccani (1939), voce «Arrivabene Giovanni»; Enciclopedia Motta (1990), voce «Arrivabene Giovanni»

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN55702740 · ISNI (EN0000 0000 7141 0665 · SBN IT\ICCU\RAVV\083591 · LCCN (ENn88132519 · GND (DE102607312X · BNF (FRcb105985157 (data) · CERL cnp02059615 · WorldCat Identities (ENn88-132519