Giovanni Battista Botticchio

Giovanni Battista Botticchio (Crema, 16191666) è stato un pittore italiano.

Nato a Crema, fu allievo di Gian Giacomo Barbelli. Dipinse un'Incoronazione della Vergine con i Santi Andrea e Zeno (1647) per la chiesa parrocchiale di Capralba. Eseguì una Crocifissione e Santi (1648) per l'abside della chiesa di San Benedetto Abate a Crema, dove ha anche affrescato la Cappella di San Giuseppe. Dipinse anche un Santi Domenico e Pietro Martire ritrovato nella Curia Vescovile di Crema, una Pietà oggi all'Accademia Tadini di Lovere . Ha anche affrescato la Cappella della Beata Vergine nella chiesa parrocchiale di Corte Madama, considerata il suo capolavoro. Nella pinacoteca di Orzinuovi è anche conservata un'Assunzione.[1][2]

Il Botticchio è considerato tra i più importanti pittori lombardi del Seicento ed ebbe a bottega Giovanni Battista Lucini[3].

NoteModifica

  1. ^ GIOVAN BATTISTA BOTTICCHIO, su web.archive.org, 16 febbraio 2015. URL consultato il 4 settembre 2020 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2015).
  2. ^ AA.VV., L'estro e la realtà : la pittura a Crema nel Seicento., Leonardo arte, 1997, ISBN 88-7813-890-8, OCLC 37935868. URL consultato il 4 settembre 2020.
  3. ^ LUCINI, Giovan Battista in "Dizionario Biografico", su treccani.it. URL consultato il 4 settembre 2020.
Controllo di autoritàVIAF (EN86058840 · ISNI (EN0000 0000 5906 7219 · CERL cnp01171779 · GND (DE137888791