Apri il menu principale

Giovanni Battista Quadrio (Milano, 28 gennaio 165910 agosto 1722) è stato un architetto italiano.

Clusone Basilica di Santa Maria Assunta

Indice

BiografiaModifica

I Quadrio furono una importante famiglia probabilmente di origine comasca ma considerata milanese, di architetti e ingegneri che contribuì, tra le tante opere, alla costruzione del Duomo di Milano.

Giovanni Battista era figlio di Gerolamo Quadrio, noto architetto di Milano che aveva lavorato alla Fabbrica del Duomo e di Prassede Rho. Proseguì l'attività di famiglia lavorando a fianco del padre e del fratello minore Giuseppe Maria, lavorando al transetto nord del duomo, aassumendo anche l'incarico di supervisore delle attività scultorie sia esterne che interne al duomo[1].
Sposò Elisabetta Matella 15 settembre 1691, il figlio Antonio proseguì l'attività paterna, anche se rinunciò agli incarichi per la fabbrica del Duomo di Milano.

Somo riconosciuti allievi di Gerolamo e Giovanni Battista gli architetti Bernardo Maria Quarantini e Carlo Federico Pietrasanta.

OpereModifica

NoteModifica

  1. ^ Annali della Fabbrica del Duomo di Milano dall’origine fino al presente, V.VI, Milano, 1883.1885.
  2. ^ Giorgio Simoncini, La memoria del medioevo: nell’architettura dei secoli XV-XVIII, Gangemi editore, p. 283, ISBN 978-88-492-6193-6.
  3. ^ Chiesa di S. Carlo al Collegio Elvetico (ex) Milano (MI), Lombardia Beni Culturali. URL consultato il 16 aprile 2018.
  4. ^ Palazzo Fogaccia (PDF), Provincia di Bergamo. URL consultato il 16 aprile 2018.
  5. ^ Convento di s.Ambrogio della Vittoria, Lombardia Beni Culturali. URL consultato il 16 aprile 2018.

BibliografiaModifica

  • Quadrio, famiglia, in Dizionario della Chiesa ambrosiana, V, Milano, 1992, pp. 2981-2984.

Collegamenti esterniModifica