Apri il menu principale

Giovanni Carlo Bovio

arcivescovo cattolico italiano
Giovanni Carlo Bovio
arcivescovo della Chiesa cattolica
ArchbishopPallium PioM.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Ostuni
Arcivescovo di Brindisi e Oria
 
Nato5 gennaio 1522 a Brindisi
Decedutosettembre 1570 a Ostuni
 

Giovanni Carlo Bovio (Brindisi, 5 gennaio 1522Ostuni, settembre 1570) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Nacque a Brindisi da Andrea nobile bolognese e da Giulia Fornari, brindisina.

Fu mandato a Bologna presso i parenti per frequentare quella università. Laureatosi nell'uno e l'altro diritto, andò a Roma dove abbracciò lo stato ecclesiastico e si dedicò allo studio della teologia e delle lingue classiche e orientali.

Tradusse dal greco al latino le Constitutiones Apostolicae di san Clemente Romano e la Orazione panegirica di San Teodoro di san Gregorio di Nissa.

Nel 1555 era arcidiacono della cattedrale di Monopoli; poco dopo venne nominato vescovo di Ostuni. Nel 1562 era a Trento in occasione dei lavori del Concilio. Il 21 giugno 1564 fu nominato arcivescovo di Brindisi e Oria. Compì la prima sacra visita dell'arcidiocesi (1565) e diede disposizioni per ristabilire la morale la disciplina nel clero. Nel 1566 chiamò i Cappuccini in Brindisi nel 1568 i Riformati. Edificò a Oria un nuovo palazzo vescovile e vi dimorò.

Morì a Ostuni e fu sepolto a Oria. Il letterato Quinto Mario Corrado gli compose questo epitaffio:

IOANNEM CAROLUM BOVIUM DE SANGUINE CLARUM
VIRTUTIS PAUPERTATIS LITERAEQUE PATRONUM
BRUNDUSIUM GENUIT, NUTRIT BONONIA DOCTA
OSTUNIUM RAPUIT, TUMULO NUNC URIA CONDIT

OpereModifica

BibliografiaModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN15123238 · ISNI (EN0000 0000 6130 8958 · LCCN (ENno2018051687 · GND (DE119627507 · BAV ADV10293336 · CERL cnp01117270