Apri il menu principale
Nello Cattozzo
Giovanni Cattozzo.jpg
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1961 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1945-1950Rovigo156 (14)
1950-1952Treviso70 (0)
1952-1954Bologna51 (0)
1954-1961Atalanta166 (2)
Carriera da allenatore
1966Milan
1966-1967MilanVice
1969-1970VJS Velletri
1971-1972[1]VJS Velletri
197?Italia Italia U-21
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giovanni Cattozzo, detto Nello (Rovigo, 13 luglio 1925Roma, 16 marzo 1992), è stato un calciatore italiano.

Indice

CarrieraModifica

Cresce a Rovigo, dove esordisce in Serie C disputandovi cinque tornei.

Passa quindi al Treviso, dove disputa due campionati di Serie B (nel primo 33 presenze, nel secondo 37 presenze)[2][3] al termine dei quali sale di categoria approdando al Bologna.

In Emilia disputa due stagioni in Serie A, per poi trasferirsi all'Atalanta, società in cui disputa sette stagioni, delle quali sei nel massimo campionato.

Durante la militanza nella società bergamasca fu protagonista suo malgrado del tentativo di combine noto come Caso Cappello. Avvicinato dall'ex-compagno di squadra ai tempi del Bologna Gino Cappello che gli lasciò un milione di lire come acconto per perdere la partita contro il Genoa, Cattozzo finse di accettare, ma avvisò il vicepresidente dell'Atalanta, Luigi Tentorio, che a sua volta si rivolse all'Ufficio Indagini. Il tentativo di illecito costò la squalifica a vita a Cappello e una penalizzazione per il Genoa da scontare nel campionato successivo.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Atalanta: 1958-1959
Rovigo: 1947-1948

NoteModifica

  1. ^ Almanacco Illustrato del calcio 1972, edizioni Panini, pag. 314
  2. ^ Almanacco illustrato del calcio, Edizioni Rizzoli, anno 1952, pp. 165-182.
  3. ^ Almanacco illustrato del calcio, Edizioni Rizzoli, anno 1953, pp. 163.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica