Apri il menu principale

Giovanni Galli

ex calciatore e politico italiano
Giovanni Galli
Giovanni Galli - Nazionale.jpg
Galli in Nazionale negli anni 1980
Nazionalità Italia Italia
Altezza 187 cm
Peso 81 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 1996 - giocatore
Carriera
Giovanili
Fiorentina
Squadre di club1
1977-1986 Fiorentina 259 (-218)
1986-1990 Milan 98 (-63)
1990-1993 Napoli 98 (-122)
1993-1994 Torino 31 (-34)
1994-1995 Parma 10 (-6)
1995-1996 Lucchese 26 (-30)
Nazionale
1977 Italia Italia U-20 ? (-?)
1976-1982 Italia Italia U-21 23 (-?)
1979-1980 Italia Italia olimpica 9 (-?)
1980-1986 Italia Italia 19 (-12)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Oro Spagna 1982
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giovanni Galli (Pisa, 29 aprile 1958) è un dirigente sportivo, ex politico ed ex calciatore italiano, di ruolo portiere. Campione del mondo con la nazionale italiana nel 1982, è stato uno dei migliori portieri degli anni ottanta.[1]

È stato candidato sindaco di Firenze per la coalizione di centro-destra alle elezioni amministrative del 2009.

Indice

BiografiaModifica

Dopo il ritiro dal calcio giocato, si è impegnato anche nelle vesti di opinionista e commentatore televisivo; dal 2003 al 2005 ha affiancato Bruno Longhi in qualità di commentatore tecnico nella telecronaca italiana dei videogiochi della serie FIFA della Electronic Arts. Dal 2009 è opinionista fisso per Mediaset Premium.

Il figlio Niccolò, promessa delle giovanili del Bologna, è deceduto nel 2001 a 17 anni a causa di un incidente stradale. Giovanni Galli ha raccontato il lutto per la morte del figlio nel libro La vita ai supplementari.

Caratteristiche tecnicheModifica

Galli era un estremo difensore di sicura affidabilità,[2][3] con uno stile improntato più all'efficacia che alla spettacolarità degli interventi.[2][4]

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

 
Galli portiere della Fiorentina nella stagione 1981-1982

Ha difeso la porta della Fiorentina per nove stagioni, dal 1977 al 1986. Nel campionato 1981-82 con il club viola lottò per lo scudetto, conteso alla Juventus fino all'ultima giornata. A 28 anni passò al Milan per 5 miliardi di lire,[5] dove in quattro anni vincerà due Coppe dei Campioni (1988-1989 e 1989-1990), uno scudetto (1987-1988), una Coppa Intercontinentale (1989), una Supercoppa UEFA (1989) e una Supercoppa italiana (1988), oltre a raggiungere la finale di Coppa Italia nel 1989-1990.

Dal 1990 al 1993 giocò nel Napoli, che lo acquistò per 3 miliardi di lire,[6] con cui vinse un'altra Supercoppa italiana nel 1990. Nella stagione 1993-1994 difese la porta del Torino. Nel campionato successivo è stato tra le file del Parma come secondo di Luca Bucci; con la squadra emiliana vinse una Coppa UEFA.

 
Il Milan atterrato all'aeroporto di Milano-Malpensa dopo la vittoria della Coppa dei Campioni 1988-1989 a Barcellona contro la Steaua Bucarest.

Nell'ottobre del 1995 passò in Serie B alla Lucchese, dove nel 1996, a 38 anni, concluse la sua carriera sportiva. Con le sue 496 presenze è al quattordicesimo posto della classifica di presenze in Serie A.

NazionaleModifica

Venne convocato da Enzo Bearzot come terzo portiere dietro Zoff e Bordon sia per l'Europeo 1980 che per il vittorioso Mondiale 1982. Fece il suo esordio in Nazionale il 5 ottobre 1983, a 25 anni, nella partita Italia-Grecia (3-0). Dopo aver vinto il ballottaggio con Tancredi, disputò da titolare il Mondiale 1986, senza brillare.[7][8] L'Italia fu eliminata dalla Francia agli ottavi di finale, in quella che fu l'ultima delle 19 presenze di Galli in maglia azzurra.

Allenatore e dirigenteModifica

Nella stagione 1997-1998 è stato il direttore sportivo del Foggia.

Il 22 marzo 2001 viene nominato team manager della Fiorentina.[9]

Il 9 novembre 2006 entra nello staff tecnico del Real Madrid come osservatore, lavorerà a stretto contatto con il segretario generale Franco Baldini.[10]

Il 13 dicembre 2007 il presidente Piero Arvedi lo nomina direttore generale dell'Hellas Verona.[11] Il 28 febbraio 2008 si è dimesso per le grosse responsabilità a lui imputate per il cattivo andamento della squadra, quali la scelta dell'allenatore Maurizio Sarri e il mercato di gennaio deficitario.[12] Acquistò per cinquantamila euro Jorginho,[13] poi ceduto al Napoli in cambio di diversi milioni.

Il 10 dicembre 2012 iniziò a frequentare a Coverciano il corso di abilitazione per il master di allenatori professionisti Prima Categoria-Uefa Pro.[14]

Il 21 ottobre 2014 è diventato il responsabile dell'area tecnica della Lucchese.[15] Il 19 aprile 2016 ha rassegnato le dimissioni dal consiglio di amministrazione del club,[16] le quali, però, sono state respinte. Al termine della stagione ha lasciato il suo incarico all'interno del club.[17]

Carriera politicaModifica

Il 1º marzo 2009 il Popolo della Libertà annunciò la sua candidatura a sindaco di Firenze per le elezioni del 6 e 7 giugno 2009. Galli era sostenuto da una coalizione che includeva, oltre al PDL, anche la lista "Firenze con Giovanni Galli sindaco", la Lega Nord Toscana, i Pensionati Democratici Italiani, un comitato di cittadini e una lista civica animalista. Al primo turno elettorale ottenne il 32% dei voti contro il 47,5% del candidato del centrosinistra Matteo Renzi; al ballottaggio del 22 giugno risultò sconfitto con il 40% dei voti contro il 60% di Renzi.[18]

Il 9 settembre 2011 ha lasciato il gruppo del PDL ed ha fondato il gruppo consiliare "Lista Galli - cittadini per Firenze".[19]

Nel 2014 si è candidato alle Elezioni europee con Forza Italia nella Circoscrizione Centro, ma con 10 658 voti non è stato eletto.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1977-1978   Fiorentina A 23 -21 CI 6 -5 CU 0 -0 - - - 29 -26
1978-1979 A 28 -19 CI 4 -3 - - - - - - 32 -22
1979-1980 A 30 -27 CI 3 -1 - - - - - - 33 -28
1980-1981 A 30 -25 CI 6 -3 - - - TdC 0 -0 36 -28
1981-1982 A 30 -17 CI 6 -2 - - - - - - 36 -19
1982-1983 A 30 -25 CI 5 -3 CU 2 -3 - - - 37 -31
1983-1984 A 30 -31 CI 9 -8 - - - - - - 39 -39
1984-1985 A 30 -31 CI 11 -6 CU 4 -7 - - - 45 -44
1985-1986 A 28 -22 CI 7 -4 - - - - - - 35 -26
Totale Fiorentina 259 -218 57 -35 6 -10 0 -0 322 -263
1986-1987   Milan A 25 -16 CI 6 -2 - - - - - - 31 -18
1987-1988 A 30 -12 CI 5 -4 CU 4 -3 - - - 39 -19
1988-1989 A 32 -23 CI 6 -4 CdC 9 -5 SI 1 -1 48 -33
1989-1990 A 11 -12 CI 7 -3 CdC 8 -3 SU+CInt 2+1 -1 + -0 29 -19
Totale Milan 98 -63 24 -13 21 -11 4 -2 147 -89
1990-1991   Napoli A 33 -33 CI 6 -4 CdC 4 -0 SI 1 -1 44 -38
1991-1992 A 33 -40 CI 4 -3 - - - - - - 37 -43
1992-1993 A 32 -49 CI 6 -3 CU 4 -4 - - - 42 -56
Totale Napoli 98 -122 16 -10 8 -4 1 -1 123 -137
1993-1994   Torino A 31 -34 CI 7 -2 CC 6 -6 SI 1 -1 45 -43
1994-1995   Parma A 10 -6 CI 7 -4 CU 0 -0 - - - 17 -10
1995-1996   Lucchese B 26 -30 CI 0 -0 - - - - - - 26 -30
Totale carriera 522 -473 111 -64 41 -31 6 -4 680 -572

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-10-1983 Bari Italia   3 – 0   Grecia Amichevole -   46’
22-12-1983 Perugia Italia   3 – 1   Cipro Qual. Euro 1984 -1
4-2-1984 Roma Italia   5 – 0   Messico Amichevole -   46’
3-3-1984 Istanbul Turchia   1 – 2   Italia Amichevole -1   46’
7-4-1984 Verona Italia   1 – 1   Cecoslovacchia Amichevole -1   46’
26-5-1984 Toronto Canada   0 – 2   Italia Amichevole -
30-5-1984 New York Stati Uniti   0 – 0   Italia Amichevole -
3-4-1985 Ascoli Piceno Italia   2 – 0   Portogallo Amichevole -   46’
2-6-1985 Città del Messico Messico   1 – 1   Italia Amichevole -   46’
6-6-1985 Città del Messico Italia   2 – 1   Inghilterra Amichevole -   46’
25-9-1985 Lecce Italia   1 – 2   Norvegia Amichevole -2   46’
16-11-1985 Chorzów Polonia   1 – 0   Italia Amichevole -   46’
5-2-1986 Avellino Italia   1 – 2   Germania Ovest Amichevole -1   46’
26-3-1986 Udine Italia   2 – 1   Austria Amichevole -   46’
11-5-1986 Napoli Italia   2 – 0   Cina Amichevole -   46’
31-5-1986 Città del Messico Italia   1 – 1   Bulgaria Mondiali 1986 - 1º turno -1
5-6-1986 Puebla Italia   1 – 1   Argentina Mondiali 1986 - 1º turno -1
10-6-1986 Puebla Italia   3 – 2   Corea del Sud Mondiali 1986 - 1º turno -2
17-6-1986 Città del Messico Francia   2 – 0   Italia Mondiali 1986 - Ottavi di finale -2
Totale Presenze 19 Reti -12

PalmarèsModifica

OpereModifica

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ Furio Zara, Galli, un altro della generazione di portiere, su corrieredellosport.it, 29 aprile 2011. URL consultato il 25 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2016).
  2. ^ a b Licia Granello, Settimo portiere, è il CT dei tormenti, in la Repubblica, 4 ottobre 1994.
  3. ^ "Galli o Tancredi, ancora non scelgo", in la Repubblica, 28 marzo 1986.
  4. ^ Licia Granello, Lentini, l'ultimo acquisto, in la Repubblica, 18 giugno 1991.
  5. ^ Panini, vol. 3, p. 10.
  6. ^ Panini, vol. 7, p. 10.
  7. ^ Nel 1986 la delusione del giuliese Tancredi, in il Centro, 11 giugno 2014. URL consultato il 28 marzo 2016.
  8. ^ Angelo Carotenuto, Il 5 giugno ai Mondiali: Italia-Argentina '86, su carotenuto.blogautore.repubblica.it, 5 giugno 2014. URL consultato il 28 marzo 2016.
  9. ^ La Fiorentina presenta Giovanni Galli Mancini «chiama» Stankovic e Inzaghino, gazzetta.it, 22 marzo 2001.
  10. ^ Real Madrid: Giovanni Galli nuovo osservatore, tuttomercatoweb.com, 9 novembre 2006.
  11. ^ Ufficiale: Giovanni Galli è nuovo dg del Verona, tuttomercatoweb.com, 13 dicembre 2007.
  12. ^ Ufficiale: Giovanni Galli lascia il Verona, tuttomercatoweb.com, 28 febbraio 2008.
  13. ^ Giovanni Galli: 'Vi racconto come presi Jorginho', su calciomercato.com, 26 agosto 2013.
  14. ^ Master Uefa a Coverciano: iscritti anche Stramaccioni e Inzaghi, su calciomercato.com, 5 dicembre 2012.
  15. ^ Giovanni Galli torna alla Lucchese, in luccalive.com, 21 ottobre 2014. URL consultato il 9 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 12 agosto 2015).
  16. ^ Galli si dimette, ma per ora solo dal cda, in gazzettalucchese.it, 20 aprile 2016. URL consultato il 9 dicembre 2017.
  17. ^ Giovanni Galli, per un pugno di dollari, in lagazzettadilucca.it, 26 aprile 2016. URL consultato il 9 dicembre 2017.
  18. ^ Elezioni Comunali - Turno di ballottaggio 21-22 giugno 2009, su comune.firenze.it (archiviato dall'url originale il 18 ottobre 2013).
  19. ^ Giovanni Galli lascia il Pdl "Darò vita ad un gruppo civico", su firenze.repubblica.it, 9 settembre 2011.
  20. ^ Gli azzurri del mundial '82 premiati al CONI con il Collare d'oro al Merito Sportivo, su figc.it, 19 dicembre 2017. URL consultato il 21 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2017).

BibliografiaModifica

  • Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, vol. 3 (1986-1987), ed. speciale per La Gazzetta dello Sport, Modena, Panini, 21 maggio 2012.
  • Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, vol. 7 (1990-1991), ed. speciale per La Gazzetta dello Sport, Modena, Panini, 18 giugno 2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN107381134 · ISNI (EN0000 0000 7710 8643 · LCCN (ENno2010017914 · WorldCat Identities (ENno2010-017914