Apri il menu principale

Giovanni Giuseppe Di Meglio

allenatore di calcio ed ex calciatore italiano
Giovanni Giuseppe Di Meglio
Nazionalità Italia Italia
Altezza 179 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Ischia Isolaverde
Carriera
Giovanili
non conosciuta Campagnano Calcio
Foggia
Squadre di club1
1993-1994 Foggia 0 (0)
1994-1995 Bisceglie 31 (0)
1995-1996 Ischia Isolaverde 30 (0)
1996-2000 Juve Stabia 102 (2)
2000 Monza 0 (0)
2000-2003 Messina 63 (0)
2003-2004 Crotone 22 (0)
2004-2007 Grosseto 84 (0)
2007-2011 Catanzaro 54 (0)
2011-2012 Ischia Isolaverde 8 (0)
2012 Flag green HEX-007500.svg Forio ? (?)
Carriera da allenatore
2013-2014GrossetoVice
2014-2015PaganeseVice
2016Ischia Isolaverde
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 maggio 2016

Giovanni Giuseppe Di Meglio (Ischia, 11 aprile 1975) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore, tecnico dell'Ischia Isolaverde.

Indice

CarrieraModifica

Cresciuto dapprima nel vivaio del Campagnano, a 15 anni viene acquistato dal Foggia, su segnalazione di Ciro Bilardi, all'epoca allenatore della scuola calcio ischitana. Con i Satanelli fa tutta la trafila delle giovanili, fino alla Primavera allenata da Delio Rossi[1].

Nel 1994-1995 fu mandato in prestito al Bisceglie in Serie C2, dove esordì nei professionisti collezionando 31 presenze. In seguito indossò la maglia dell'Ischia Isolaverde per una stagione prima di accasarsi, nel 1996, alla Juve Stabia, con la quale militò fino al 2000. Con la maglia della Juve Stabia prese parte alla finale play-off di Serie C1 del 1998-1999, venendo espulso per doppia ammonizione al 20' del primo tempo[1].

Nel 2000 venne acquistato dal Messina dove vinse il suo primo campionato di Serie C1 nel 2001-2002. L'anno dopo venne riconfermato e disputò altri due campionati di Serie B con il Messina, collezionando 29 presenze nel primo torneo e 19 nel secondo.

In vista della stagione 2003-2004 viene acquistato dal Crotone, mentre l'anno successivo si trasferisce al Grosseto. Con i Grifoni conquistò da capitano[1], nel 2006-2007 la prima promozione in Serie B e la Supercoppa di Serie C. Nonostante il grosso contributo dato alle due vittorie, non viene riconfermato dal presidente del Grosseto Camilli e si accorda con il Catanzaro[1].

Con i calabresi milita fino al dicembre 2011, collezionando 54 presenze. In seguito ad una lunga vertenza con il Catanzaro[2], resta inattivo fino a dicembre 2011, mese in cui torna all'Ischia Isolaverde[1].

Nell'agosto 2012 si trasferisce al Forio in Eccellenza Campania dove chiude la carriera.

Nel luglio 2013 diventa vice allenatore del Grosseto[3].

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Grosseto: 2006-2007
Grosseto: 2007

NoteModifica

  1. ^ a b c d e Luigi Iannucci, Gianni Di Meglio: Scusate il ritardo, ora è il tempo dell'Ischia!, in Il Dispari, 12 gennaio 2012, p. 26-27.
  2. ^ Di Meglio e il Catanzaro trovano l'accordo [collegamento interrotto], in Catanzaro.weboggi.it, 17 febbraio 2012. URL consultato il 2 marzo 2012.
  3. ^ Gaetano Di Meglio, Gianni Di Meglio al Grosseto [collegamento interrotto], in Ildispari.it, 10 luglio 2013. URL consultato il 10 luglio 2013.

Collegamenti esterniModifica