Giovanni II Malatesta

condottiero italiano

Giovanni II Malatesta, conte di Sogliano (... – 1299), seguì le sorti ghibelline e sempre fu avverso a Malatesta da Verrucchio, contrastandogli il dominio di Rimini.

Stemma dei Malatesta

BiografiaModifica

Era cavaliere a spron d'oro, e nel 1276 fu podestà di Rimini. Sottoscrisse la pace tra le città di Romagna.

Nel 1287 fece pace con Malatesta da Verrucchio e con altri signori, ma la pace non fu bene accetta da Pietro Stefaneschi, rettore della Romagna, che avendo certato di far prigioniero Malatesta, non poté avere fra le mani che Giovanni, da lui condotto a Cesena.

Liberato nel 1288, dovette seguire i Malatesta in esilio.

Quando fu conclusa la pace, nel 1290, Giovanni rientrò in patria con fieri propositi contro i propri congiunti, ma morì nel 1299 senza aver compiuto ulteriori gesta.

BibliografiaModifica

  • Bonoli Paolo. Istoria della città di Forlì. Forlì, 1661;
  • Clementini Cesare. Raccolto istorico della fondazione di rimino e dell'origine e vite dei Malatesti. Rimini, 1617;
  • Zazzera F. Della nobiltà d'Italia. De Romanis, Napoli, 1628.