Giovanni I Nepomuceno di Schwarzenberg

Princely Hat.svg
Giovanni I Nepomuceno di Schwarzenberg, V principe di Schwarzenberg
Jan Nepomuk Schwarzenberg.jpg
Ritratto del principe Giovanni I Nepomuceno di Schwarzenberg negli abiti dell'Ordine del Toson d'oro
Principe di Schwarzenberg
Stemma
In carica 1782 - 1789
Predecessore Giuseppe I
Successore Giuseppe II
Trattamento Sua Altezza Serenissima
Nascita Postoloprty, 3 luglio 1742
Morte Hluboká nad Vltavou, 5 novembre 1789
Dinastia Schwarzenberg
Padre Giuseppe I
Madre Maria Teresa del Liechtenstein
Consorte Marie Eleonora di Öttingen-Wallerstein
Religione cattolicesimo

Giovanni I Nepomuceno di Schwarzenberg, V principe di Schwarzenberg (Postoloprty, 3 luglio 1742Hluboka nad Vltavou, 5 novembre 1789), è stato un nobile e imprenditore boemo.

BiografiaModifica

Giovanni I Nepomuceno nacque a Postoloprty, in Boemia, nel 1742, figlio del principe Giuseppe I di Schwarzenberg e di sua moglie, la principessa Maria Teresa del Liechtenstein. Per parte di sua madre era diretto discendente dei principi del Liechtenstein.

Diversamente da suo padre e da suo nonno, Giovanni I non ricoprì alte cariche presso la corte imperiale di Vienna, ma preferì dedicare la propria esistenza all'amministrazione dei propri ricchi beni di famiglia. Sebbene il suo periodo di reggenza del titolo di principe di Schwarzenberg durò appena 7 anni, la sua breve gestione fu particolarmente importante per le numerosissime riforme all'economia locale che apportò con diversi accorgimenti. Innanzitutto iniziò col proporre nuove colture per i propri campi come il trifoglio o l'erba medica, sistematizzando anche la silvicoltura e lo sfruttamento delle foreste.

L'opera più importante ascritta alla sua persona fu ad ogni modo la costruzione de Canale di Schwarzenberg, realizzato sotto la guida dell'architetto Josef Rosenauer, il quale era collegato al bacino del fiume Moldava e Danubio. Questa opera idraulica influenzò le colture di buona parte della Boemia meridionale per i secoli successivi e fu d'esempio per la realizzazione di progetti simili nell'area boema ed in Austria.

Giovanni I Nepomuceno morì nel suo castello a Hluboká. Il suo corpo venne sepolto a Třeboň, mentre il suo cuore fu tradizionalmente deposto nella tomba dei duchi di Krumlov a Český Krumlov.

Dopo la sua morte, entrambi i suoi due figli andarono a formare due rami distinti della famiglia principesca degli Schwarzenberg che si riunirono solo nel 1986 nella persona dell'attuale principe, Carlo di Schwarzenberg.

Matrimonio e figliModifica

Giovanni I Nepomuceno sposò al Castello di Schönbrunn il 14 luglio 1768 la contessa Marie Eleonora di Oettingen-Wallerstein, figlia del conte Filippo Carlo di Oettingen-Oettingen e Oettingen-Wallerstein e di sua moglie, la contessa Carlotta Giuliana di Oettingen-Baldern. La coppia ebbe i seguenti figli:

  • Giuseppe II Giovanni (27 giugno 1769 - 19 dicembre 1833), VI principe di Schwarzenberg, sposò la principessa Paolina Carlotta di Arenberg
  • Gennaro (1770-1779)
  • Carlo I Filippo (17 aprile 1771 - 15 ottobre 1820), fondatore della seconda linea principesca degli Schwarzenberg, I principe di Schwarzenberg - linea secondogenita, sposò la contessa Maria Anna di Hohenfeld
  • Antonio (1772-1775)
  • Francesco (1773-1789)
  • Arnost (1773-1821)
  • Bedrich (1774-1795)
  • Maria Carolina (1775-1816), sposò il principe Francesco Giuseppe di Lobkowicz
  • Eleonora Carolina (1777-1782)
  • Marie Elisabetta (1778-1791)
  • Maria Teresa (14 ottobre 1780 - 9 novembre 1870), sposò il langravio Friedrich Egon von Fürstenberg
  • Giovanni (1782-1783)
  • Eleonora Sofia (1783-1846)

OnorificenzeModifica

  Cavaliere dell'Ordine del Toson d'oro

Albero genealogicoModifica

Giovanni I Nepomuceno di Schwarzenberg, V principe di Schwarzenberg Padre:
Giuseppe I di Schwarzenberg, IV principe di Schwarzenberg
Nonno paterno:
Adamo Francesco Carlo di Schwarzenberg, III principe di Schwarzenberg
Bisnonno paterno:
Ferdinando Guglielmo Eusebio di Schwarzenberg, II principe di Schwarzenberg
Trisnonno paterno:
Giovanni Adolfo I di Schwarzenberg, I principe di Schwarzenberg
Trisnonna paterna:
Maria Justina von Starhemberg
Bisnonna paterna:
Maria Anna von Schultz
Trisnonno paterno:
Johann Ludwig von Schultz, conte di Schultz
Trisnonna paterna:
Maria Elisabeth von Koenigsegg-Aulendorf
Nonna paterna:
Eleonore von Lobkowicz
Bisnonno paterno:
Ferdinand August von Lobkowicz, III principe di Lobkowicz
Trisnonno paterno:
Wenzel Eusebius von Lobkowicz, II principe di Lobkowicz
Trisnonna paterna:
Sofia Augusta del Palatinato-Sulzbach
Bisnonna paterna:
Anna Maria di Baden-Baden
Trisnonno paterno:
Guglielmo di Baden-Baden, margravio di Baden-Baden
Trisnonna paterna:
Maria Maddalena di Oettingen-Baldern
Madre:
Maria Teresa del Liechtenstein
Nonno materno:
Giuseppe Giovanni Adamo del Liechtenstein
Bisnonno materno:
Antonio Floriano del Liechtenstein
Trisnonno materno:
Hartmann del Liechtenstein
Trisnonna materna:
Sidonia Elisabetta di Salm-Reifferscheidt
Bisnonna materna:
Eleonora Barbara von Thun und Hohenstein
Trisnonno materno:
Michael Oswald von Thun und Hohenstein, conte di Thun und Hohenstein
Trisnonna materna:
Elisabeth von Lodron
Nonna materna:
Maria Anna Caterina di Oettingen-Spielberg
Bisnonno materno:
Francesco Alberto di Oettingen-Spielberg, principe di Oettingen-Spielberg
Trisnonno materno:
Giovanni Francesco di Oettingen-Spielberg, conte di Oettingen-Spielberg
Trisnonna materna:
Ludovica Rosalia von Attems
Bisnonna materna:
Johanna Margarethe von Schwendi
Trisnonno materno:
Franz Ignaz von Schwendi, barone di Hohenlandsberg
Trisnonna materna:
Maria Margareta Johanna Fugger von Glott

BibliografiaModifica

  • Schwarzenberg, Karl Fürst (1963): Geschichte des reichsständischen Hauses Schwarzenberg, Neustadt an der Aisch: Degener

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN30311914 · GND (DE117379719 · CERL cnp02031445 · WorldCat Identities (EN30311914
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie