Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo conte di La Marche, vedi Giovanni I di Borbone-La Marche.
Giovanni I di Borbone
Jean Ier, duc de Bourbon.jpg
Duca di Borbone
Stemma
In carica 1410 - 1434
Predecessore Luigi II
Successore Carlo I
Altri titoli Conte di Clermont
Nascita 1381
Morte Londra, 5 febbraio 1434
Casa reale Borbone
Padre Luigi II di Borbone
Madre Anna d’Alvernia
Consorte Maria di Berry
Figli Carlo I di Borbone
Luigi
Luigi I di Montpensier
Religione Chiesa cattolica

Giovanni I di Borbone (1381Londra, 5 febbraio 1434) fu il quarto duca di Borbone.

Indice

BiografiaModifica

Giovanni I era il figlio di Luigi II il Buono, e di sua moglie, Anna d'Alvernia, contessa di Forez.

CarrieraModifica

Nominato capitano generale della Linguadoca nel 1404, attaccò gli inglesi nel Limosino e prese diverse fortezze. Inizialmente cortigiano di Giovanni di Borgogna, lo rinnegò dopo l'omicidio di Luigi d'Orleans e si avvicinò agli Armagnac, diventando un feroce avversario del duca di Borgogna. La guerra civile tra Armagnacchi e Borgognoni era in pieno svolgimento contro la Borgogna nel 1411 quando perse Clermont-en-Beauvaisis per qualche tempo.

La pace venne firmata nel 1412, ma nel 1414 la guerra riprese.

Nel 1415, dopo la battaglia di Azincourt, venne catturato dagli inglesi che non gli restituirono più la libertà (morendo quindi in prigionia nel 1434).

In sua assenza il ducato venne retto dalla moglie Maria di Berry (che gli aveva portato in dote il ducato di Alvernia e la contea di Montpensier), trasmettendolo quasi intatto al figlio Carlo I.

MarimonioModifica

Giovanni sposò, il 24 giugno 1400 a Parigi, Maria di Berry, figlia di Giovanni di Francia e Giovanna d'Armagnac. I coniugi ebbero:

Ebbe anche diversi figli illegittimi:

  • Giovanni, conte di Velay, vescovo di Puy-Rembert-en-Forez[1];
  • Alessandro, prete[2][3];
  • Guy (+1442);
  • Margherita, andata sposa a Rodrigo di Villandrando, conte di Ribaldo
  • Edmea

AscendenzaModifica

Giovanni I di Borbone Padre:
Luigi II di Borbone
Nonno paterno:
Pietro I di Borbone
Bisnonno paterno:
Luigi I di Borbone
Trisnonno paterno:
Roberto di Clermont
Trisnonna paterna:
Beatrice di Borgogna-Borbone
Bisnonna paterna:
Maria d'Avesnes
Trisnonno paterno:
Giovanni II d'Avesnes
Trisnonna paterna:
Filippa di Lussemburgo
Nonna paterna:
Isabella di Valois
Bisnonno paterno:
Carlo di Valois
Trisnonno paterno:
Filippo III di Francia
Trisnonna paterna:
Isabella d'Aragona
Bisnonna paterna:
Mahaut di Châtillon
Trisnonno paterno:
Guido IV di Châtillon
Trisnonna paterna:
Maria di Bretagna
Madre:
Anna d'Alvernia
Nonno materno:
Beruardo II d'Alvernia
Bisnonno materno:
Beruardo I d'Alvernia
Trisnonno materno:
Giovanni I d'Alvernia
Trisnonna materna:
Anne de Poitiers-Valentinois
Bisnonna materna:
Marie de La Vie de Villemur
Trisnonno materno:
Pietro II de La Vie de Villemur
Trisnonna materna:
Eustachie de Beaumarchais
Nonna materna:
Jeanne de Forez
Bisnonno materno:
Guiges VII de Forez
Trisnonno materno:
Jean I de Forez
Trisnonna materna:
Alix de La Tour du Pin
Bisnonna materna:
Giovanna di Borbone
Trisnonno materno:
Luigi I di Borbone
Trisnonna materna:
Maria d'Avesnes

NoteModifica

  1. ^ Les généalogies historiques des maisons souveraines, tome 3, Généalogique historique de la Maison de France, pp. 367-368, Paris, 1738 (lire en ligne)
  2. ^ Alexandre Tuetey, Les Écorcheurs sous Charles VII. Épisodes de l'histoire militaire de la France au XVe siècle, p. 11, Henri Barbier imprimeur-éditeur, Montbéliard, 1874 (lire en ligne)
  3. ^ Louis Moréri, Le grand dictionnaire historique ou Le mélange curieux de l'histoire sacrée et profane, tome 2, p. 398, chez Jean-Baptiste Coignard, Paris, 1725 (lire en ligne)

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica