Apri il menu principale

Giovanni Maria Cecchi

commediografo, scrittore e notaio italiano

Giovanni Maria Cecchi (Firenze, 15 marzo 1518San Martino a Gangalandi, 28 ottobre 1587) è stato un commediografo, scrittore e notaio italiano, devoto alla famiglia dei Medici.

BiografiaModifica

Le commedie da lui composte furono spesso di ispirazione classica, anche se alcune vennero ricavate dall'attualità del tempo: alcune raccontavano di vicende inusuali ed erano articolate su intrecci non sempre probabili, anticipando in un certo senso il più moderno melodramma.

Cecchi scrisse fra l'altro il Sommario de' magistrati di Firenze [di ser Giovanni Maria Cecchi] (1562) e Per una storia istituzionale dello Stato fiorentino , un trattato di storia locale.
Compose inoltre farse ed altre commedie di argomento religioso.

OpereModifica

  • La dote
  • La moglie
  • Il corredo
  • La stiava
  • Il donzello
  • Gli incantesimi
  • Lo spirito
  • L'ammalata
  • Il servigiale
  • Il medico
  • La macaria
  • I dissimili
  • I rivali
  • L'assiuolo
  • Il diamante
  • Le pellegrine
  • Le cedole
  • Gli sciamiti
  • Le maschere
  • I contrassegni
  • Il debito

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN12331472 · ISNI (EN0000 0001 1944 4005 · SBN IT\ICCU\CFIV\051356 · LCCN (ENn84186682 · GND (DE11895055X · BNF (FRcb12073683s (data) · NLA (EN35772104 · BAV ADV10262776 · CERL cnp01324898 · WorldCat Identities (ENn84-186682