Apri il menu principale

Giovanni Orazio Cartagenova

cantante lirico italiano

Giovanni Orazio Cartagenova (Genova, 1800Vicenza, 26 settembre 1841) è stato un basso e baritono italiano.

BiografiaModifica

Vocalmente basso, il Cartagenova fu anche interprete di numerosi ruoli da baritono. Viene ricordato anche per la sua abilità interpretativa.

Nativo di Genova, del Cartagenova si ignora il percorso formativo musicale. Il suo debutto fu alla Scala di Milano il 23 agosto 1823 come Ircano nella prima di Ricciardo e Zoraide con Brigida Lorenzani seguito in settembre nella prima di Otello di Gioacchino Rossini nel ruolo di Elmiro diretto da Alessandro Rolla ed in novembre da Orbazzano nella prima di Tancredi diretto da Rolla con la Lorenzani.

Entrò in contatto con i principali compositori italiani dell'epoca, tra cui Saverio Mercadante, di cui divenne amico e da cui fu scritturato nel 1824 per una tournée in Spagna, Portogallo ed Italia, Gaetano Donizetti, Vincenzo Bellini e Gioachino Rossini. A Lisbona nel 1825 è Atlante nel Violenza e costanza di Mercadante in una recita privata ed al Teatro Nacional de São Carlos dove è anche Aliprando in Matilde di Shabran, Assur in Semiramide di Rossini ed il conte Arnoldo in Elisa e Claudio di Mercadante.

Dal 1833 in poi Cartagenova legò il suo nome al Teatro alla Scala, continuando però ad esibirsi in altri teatri italiani ed esteri, tra cui viene ricordata un'importante tournée a Londra nel 1836, ove si esibì ne La straniera al King's Theatre.

Morì a Vicenza nel 1841.

Ruoli creatiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN90219879 · SBN IT\ICCU\INTV\001125 · LCCN (ENnb2017019946