Apri il menu principale

Giovanni Polara (Napoli, 3 agosto 1944) è un latinista italiano.

Indice

BiografiaModifica

Allievo di Francesco Arnaldi, dopo aver insegnato nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università della Calabria, è passato all'Università di Napoli, dove ha ricoperto la carica di Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dal 1993 al 1999. È socio di diverse accademie e istituzioni scientifiche, tra le quali spiccano l'Accademia Pontaniana, la Società Nazionale di Scienze, Lettere e Arti, la Società internazionale per lo studio del medioevo latino, l'Istituto lombardo di scienze e lettere. È stato altresì docente di lingua e letteratura latina presso UTIU.

Gli studiModifica

Studioso della tarda latinità, ha pubblicato edizioni critiche di importanti testi: i Carmina di Publilio Optaziano Porfirio (Torino, Paravia, 1973, poi UTET 2004); le Epitomi ed Epistole di Virgilio grammatico (Napoli, Liguori, 1979). Ha pubblicato anche importanti contributi su autori classici e medievali, su questioni filologiche, linguistiche ed epigrafiche, sulla cultura e la società romana dall'antichità al medioevo, sulla didattica del latino, sulla storia degli studi classici; è anche autore di noti repertori e manuali scolastici.

Opere principali[1]Modifica

  • Ricerche sul proemio nella poesia latina, Napoli, Arte tipografica, 1975
  • Optazianea, Napoli, Associazione di Studi Tardoantichi, 1977
  • Potere e contropotere nell'antica Roma: bande armate, terrorismo e intellettuali, Roma, Gangemi, 1986
  • Letteratura latina tardoantica e altomedievale, Roma, Jouvence, 1987
  • Guida alla traduzione dal latino, Torino, UTET, 1998
  • Undici studi di letteratura latina, Napoli, Loffredo, 2000
  • Ricerche sulla tarda antichità, Napoli, Loffredo, 2001

NoteModifica

  1. ^ L'elenco completo delle pubblicazioni sul Sito dell'Università di Napoli

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN7469721 · ISNI (EN0000 0000 8354 1742 · LCCN (ENn85264951 · GND (DE1067528954 · BNF (FRcb12374430d (data)