Apri il menu principale
Giovanni Portelli
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Lipari (1831-1838)
 
Natonovembre 1768 a Lipari
Ordinato presbitero1792
Nominato vescovo30 settembre 1831 da papa Gregorio XVI
Consacrato vescovo27 novembre 1831 dall'arcivescovo Francesco di Paola Villadicani (poi cardinale)
Deceduto28 gennaio 1838 a Lipari
 

Giovanni Portelli (Lipari, novembre 1768Lipari, 18 gennaio 1838) è stato un vescovo cattolico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Nacque a Lipari, allora sede dell'omonima diocesi, nei primi giorni di novembre del 1768.[1]

Fu ordinato presbitero nel 1792.

Dopo la nomina di Pietro Tasca a vescovo di Cefalù il 17 settembre 1827, assunse la reggenza della diocesi di Lipari come vicario capitolare.[1]

L'8 marzo 1831 re Ferdinando II lo indicò come vescovo di Lipari e fu nominato da papa Pio VIII il 30 settembre. Ricevette l'ordinazione episcopale il 27 novembre dall'arcivescovo e futuro cardinale Francesco di Paola Villadicani, arcivescovo metropolita di Messina, co-consacrante Giovanni Maria Bisignani, vescovo titolare di Ege.

Morì a Lipari il 28 gennaio 1838 dopo sei anni di governo pastorale della diocesi.

Genealogia episcopaleModifica

NoteModifica

  1. ^ a b La rivoluzione del 1848, su archiviostoricoeoliano.it. URL consultato il 30 novembre 2018.

Collegamenti esterniModifica