Giovanni d'Artois

Giovanni d'Artois, detto Senza Terra (29 agosto 13216 aprile 1387), figlio di Roberto III d'Artois e di Giovanna di Valois, fu Conte d'Eu dal 1351 alla sua morte.[1]

Giovanni d'Artois
John of Artois Wife.jpg
Gisant di Giovanni d'Artois e sua moglie Isabella di Melun
Conte d'Eu
Stemma
Stemma
In carica13511387
PredecessoreRaoul II di Brienne
SuccessoreRoberto IV d'Artois
Nascita29 agosto 1321
Morte6 aprile 1387
Luogo di sepolturaCollegiata di Notre-Dame-et-Saint-Laurent, Eu
DinastiaCapetingi
PadreRoberto III d'Artois
MadreGiovanna di Valois
ConsorteIsabella di Melun
FigliGiovanna
Giovanni
Roberto
Filippo
Carlo
Isabella

BiografiaModifica

A causa del tradimento di suo padre, Giovanni fu privato della sua eredità e imprigionato a Château-Gaillard con i fratelli e la madre, per ordine del re Filippo VI. Fu poi liberato dal successore Giovanni II, che nel 1351 lo risarcì con la Contea d'Eu. Il feudo era stato acquisito dal re grazie alla condanna a morte del connestabile Raoul II di Brienne.[2].

In tal modo, gli Artois passarono al partito reale, che si opponeva a quello di Carlo il Malvagio.

Il suo gisant, che lo raffigura in cotta di maglia e con uno scudo seminato di gigli, affiancato da quello di sua moglie, in abiti vedovili, si trova nella cripta della Collegiata di Notre-Dame-et-Saint-Laurent ad Eu.[3][4]

Matrimonio e figliModifica

Giovanni d'Artois sposò Isabella di Melun, vedova di Pietro I di Dreux e figlia di Giovanni I, visconte di Melin, e di Isabella d'Antoing. Giovanni e Isabella ebbero sette figli:

Giovanni ebbe anche un figlio illegittimo, chiamato Guglielmo, bastardo d'Eu.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Roberto II d'Artois Roberto I d'Artois  
 
Matilde di Brabante  
Filippo d'Artois  
Amicie de Courtenay Pierre de Courtenay  
 
Peronelle de Joigny  
Roberto III d'Artois  
Giovanni II di Bretagna Giovanni I di Bretagna  
 
Bianca di Navarra  
Bianca di Bretagna  
Beatrice d'Inghilterra Enrico III d'Inghilterra  
 
Eleonora di Provenza  
Giovanni d'Artois  
Filippo III di Francia Luigi IX di Francia  
 
Margherita di Provenza  
Carlo di Valois  
Isabella d'Aragona Giacomo I d'Aragona  
 
Iolanda d'Ungheria  
Giovanna di Valois  
Filippo di Courtenay Baldovino II di Costantinopoli  
 
Maria di Brienne  
Caterina I di Courtenay  
Beatrice d'Angiò Carlo I d'Angiò  
 
Beatrice di Provenza  
 

NoteModifica

  1. ^ Genealogia di Giovanni d'Artois, su fmg.ac. URL consultato il 28 marzo 2021 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2008).
  2. ^ Françoise Autrand, Charles V, Fayard 1994, p.83
  3. ^ Abbé A. Legris, L'Eglise d'Eu et la chapelle du collège, notice historique et descriptive, Parigi, Librairie ancienne Honoré Champion, 1913, p. 66, 68, 71 e 107.
  4. ^ Stéphane William Gondoin, «Les gisants de la collégiale d'Eu», Patrimoine normand, n. 107, 2018, p. 9.
  5. ^ Hanno Wijsman, «Les Livres de la "damoiselle de Dreux" : la bibliothèque d'une femme au seuil du XVe siècle», dans Anne-Marie Legaré, éd., Livres et lectures de femmes en Europe entre Moyen âge et Renaissance, Turnhout, Brepols, 2007, p. 67.

BibliografiaModifica

  • Patrick Van Kerrebrouck, Les Capétiens 987 - 1328, 2000, Villeneuve d'Ascq, l'auteur, 766 p., p. 233-234.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN316448923 · BNF (FRcb162970702 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-316448923