Apri il menu principale

Giovanni di Lusignano (1329/13301375) fu reggente di Cipro e principe titolare d'Antiochia.

BiografiaModifica

Era figlio del re Ugo IV di Cipro e della sua seconda moglie, Alice d'Ibelin.

Si sposò due volte, la prima nel 1343 con Costanza d'Aragona, figlia di Federico III di Aragona e di Eleonora d'Angiò, senza discendenza, e la seconda nel 1350 con Alice d'Ibelin (m. 1373), da cui ebbe:

Al di fuori del matrimonio ha avuto un figlio da Alice Embriaco de Giblet:

  • Giovanni di Lusignano (m. dopo il 1410), signore titolare di Beirut, sposa nel 1385 Marguerite de Morpho, da cui ebbe:
    • Giovanni di Lusignano (m. circa 1456), signore titolare di Beirut

Egli fu ucciso a causa del suo coinvolgimento nell'assassinio del fratello maggiore, il re Pietro I di Cipro. Lo storico Estienne di Lusignano fu un suo discendente. La torre "Principe Giovanni", presente presso il castello di San Ilarione, prende il nome da lui: la tradizione riporta infatti che avrebbe giustiziato i due bulgari che costituivano la sua guardia del corpo gettandoli uno dopo l'altro dalle finestre della torre.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie