Apri il menu principale
Girard-Perregaux
Logo
StatoSvizzera Svizzera
Fondazione1791 a La Chaux-de-Fonds
Sede principaleLa Chaux-de-Fonds
Persone chiaveFrançois-Henri Pinault
SettoreOrologeria
ProdottiOrologi
Sito web

Girard-Perregaux è un'azienda svizzera di orologeria le cui origini risalgono al 1791. Ha sede a La Chaux-de-Fonds, ed è di proprietà del Gruppo Sowind, una filiale della multinazionale francese Kering.[1]

La storiaModifica

Nel 1791, l'orologiaio e orefice Jean-François Bautte firma i suoi primi orologi da polso. Crea a Ginevra una società manifatturiera che riunisce vari aspetti dell'orologeria dell'epoca. Nel 1852, l'orologiaio Constant Girard fonda a La Chaux-de-Fonds, la maison Girard & Cie. Sposa Marie Perregaux e nel 1856 nasce la ditta Girard-Perregaux. Nel 1906 Constant Girard-Gallet, che nel frattempo è succeduto al padre alla leadership dello stabilimento, provvede alla fusione della Maison Bautte con la Girard-Perregaux & Cie. Da quel momento la società prosegue la sua attività, raggiungendo una posizione di prestigio negli anni '80 nell'ambito degli orologi meccanici di lusso, sotto la guida della famiglia Macaluso. Nel 2011 il gruppo Sowind, la società madre di Girard-Perregaux, diventa una filiale di Kering. Nell'ambito dell'orologeria, la Girard-Perregaux ha depositato quasi 80 brevetti e ha dato vita a numerose innovazioni:

  • 1880: Constant Girard sviluppa la prima grande produzione commerciale di orologi da polso, destinati agli ufficiali della Marina tedesca per ordine del Kaiser Guglielmo I. L'imponente produzione di duemila orologi da polso rappresenta la prima importante commercializzazione del genere.
  • 1965: Girard-Perregaux concepisce il primo movimento meccanico ad alta frequenza, in cui il bilanciere batte 36000 vibrazioni all'ora: il Gyromatic HF.
  • 1967: Girard-Perregaux riceve il Centenary Award da parte dell'Osservatorio Astronomico di Neuchatel per i risultati conseguiti dalla sua produzione e in particolare per l'orologio da polso concepito con il movimento HF giromatico.
  • 1970: Girard-Perregaux presenta il primo orologio da polso dotato di un movimento in cui il quarzo vibra a 32 768 hertz, una frequenza che ancora oggi rappresenta lo standard degli orologi a quarzo.
  • 2008: Al Salone Internazionale di Alta Orologeria (SIHH), la ditta presenta uno scappamento a forza costante, completamente diverso dagli scappamenti noti fino a quel momento.

La manifatturaModifica

La Girard-Perregaux si occupa della fabbricazione di movimenti e di orologi, nonché di confezioni e di cinturini; questo lavoro comporta la collaborazione di professionisti con competenze diverse: orologiai, ingegneri, ideatori dei movimenti, lucidatori, ecc. Questo approccio, che si basa sul tradizionale know-how dell'orologeria artigianale, consente di creare orologi e movimenti seguendo tutte le fasi della loro fabbricazione, fino alla confezione finale.

La Girard-Perregaux concepisce e sviluppa i suoi movimenti:

  • Una vasta collezione di orologi esclusivi con movimenti, di cui il Tourbillon con tre ponti d'oro è il pezzo più emblematico;
  • une gamma completa di movimenti meccanici con rimontaggio automatico (GP2700, GP3200, GP 3300 e GP4500), adatti ad ogni tipo di orologio e utili come base per le costruzioni modulari dei meccanismi con complicazioni;
  • movimenti al quarzo.

CollezioniModifica

Tourbillon con tre ponti d'oroModifica

 
Tourbillon con tre ponti d’oro.

È il modello più emblematico della Girard-Perregaux; nel 1884, Constant Girard deposita, presso l'Ufficio Brevetti degli Stati Uniti (the United States Patent Office), un brevetto sul disegno del movimento « Tourbillon con tre ponti d'oro ». I tre ponti mantengono l'equilibrio del movimento essendo stati nuovamente concepiti sotto forma di frecce parallele. Il movimento non è più solo una componente tecnica e funzionale, bensì un elemento del design vero e proprio. Il Tourbillon con tre ponti d'oro fu premiato all'Esposizione Universale di Parigi nel 1889 con una medaglia d'oro. Nel 1980 Girard-Perregaux decide di realizzare 20 pezzi conformi all'originale del 1889: la prima volta erano state necessarie 1500 ore di lavoro. In seguito il Tourbillon con i tre ponti d'oro viene proposto in diverse versioni.

Modelli principaliModifica

 
Girard-Perregaux 1966.

All'interno dell'alta orologeria, le collezioni di Girard-Perregaux più conosciute sono: Vintage 1945 (con un involucro rettangolare e un design ispirato ad un orologio in stile Art Déco del 1945), ww.tc (con 24 fusi orari sul quadrante per un controllo del tempo su scala mondiale), Girard-Perregaux 1966, Laureato Evo3, Cat's Eye (una linea femminile). La Girard-Perregaux è inoltre famosa per i pezzi con le complicazioni: Bi-Axial Tourbillon DLC Titanium wristwatch, una complicazione distribuita in numero limitato fra cui l'orologio da polso del Bi-Axial Tourbillon DLC Titanium del 2012, che ha rinnovato il trend con moderni involucri in titanio.[2] Nel 2012 la Girard-Perregaux ha inoltre presentato i nuovi modelli del Vintage 1945 e 1966.

Museo Girard-PerregauxModifica

Dal 1999, il Villa Margherita, un edificio a La Chaux-de-Fonds, è sede del Museo di Girard-Perregaux. Una selezione di orologi antichi e documenti che illustrano la storia del marchio è presentata lì.

NoteModifica

  1. ^ Socha, Miles, "PPR Takes Majority Stake in Sowind Group", Women's Wear Daily, 4 luglio 2011
  2. ^ R.G. Holland, "Girard-Perregaux Bi-Axial DLC Titanium" Archiviato il 24 febbraio 2013 in Internet Archive., Ottobre 2012

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN173505605 · LCCN (ENno2005064608 · GND (DE1237285-7 · WorldCat Identities (ENno2005-064608