Apri il menu principale
Giro d'Italia Under-23
Altri nomi
  • Giro d'Italia dilettanti
  • Baby Giro
  • Girobio (2009-2012)
  • Giro d'Italia Under 23 (2017-)
SportCycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
TipoGara individuale
Categoria
  • Uomini Dilettanti:
  • Under-27 (fino al 2012)
  • Under-23 (dal 2017)
FederazioneUnione Ciclistica Internazionale
PaeseItalia Italia
OrganizzatoreNuova Ciclistica «Placci» 2013
DirettoreMarco Selleri
CadenzaAnnuale
Aperturagiugno
PartecipantiVariabile
FormulaCorsa a tappe
Sito Internethttp://www.giroditaliau23.it
Storia
Fondazione1970
2017
Numero edizioni41 (al 2018)
DetentoreRussia Aleksandr Vlasov

Il Giro d'Italia Under-23 è una corsa a tappe maschile di ciclismo su strada riservata ai dilettanti, che si svolge annualmente in Italia. Nato come manifestazione per corridori under 27, dal 2005 al 2012 ha fatto parte del circuito UCI Europe Tour come gara di classe 2.2.

Nel 2017 la manifestazione è ripresa dopo un'interruzione di cinque anni. Da allora è una competizione per ciclisti under-23[1].

Nelle 41 edizioni finora disputate, nessun ciclista è riuscito ad aggiudicarsi la corsa per più di una volta.

Albo d'oroModifica

Aggiornato all'edizione 2017.[2]

Anno Vincitore Secondo Terzo
1970   Giancarlo Bellini   Armando Topi   Mario Giaccone
1971   Francesco Moser   Giuseppe Perletto   Jean-Pierre Guitard
1972   Giovanni Battaglin   Walter Riccomi   Giampaolo Flamini
1973   Gianbattista Baronchelli   Giovanni Martella   Bernard Bourreau
1974   Leone Pizzini   Gonzalo Marín   Norberto Cáceres
1975   Ruggero Gialdini   Amilcare Sgalbazzi   Franco Conti
1976   Franco Conti   Roberto Ceruti   Giovanni Fedrigo
1977   Claudio Corti   Alf Segersäll   Luciano Donati
1978   Fausto Stiz   Alessandro Pozzi   Giovanni Fedrigo
1979   Alf Segersäll   Fiorenzo Aliverti   Giovanni Fedrigo
1980   Giovanni Fedrigo   Alessandro Paganessi   Emanuele Bombini
1981   Sergej Voronin   Sergej Kadacki   Giovanni Fedrigo
1982   Francesco Cesarini   Carlos Julio Siachoque   Roberto Cugole
1983   Vladimir Voločin   Federico Longo   Viktor Demidenko
1984   Pëtr Ugrjumov   Sergej Gavrilko   Stefano Colagè
1985   Sergej Uslamin   Ludek Styks   Gianni Bugno
1986   Aleksandr Krasnov   Massimo Podenzana   Stefano Bianchini
1987 non disputato
1988   Dmitrij Konyšev   Volodymyr Pulnikov   Pëtr Ugrjumov
1989   Andrej Teterjuk   Stefano Zanini   Stefano Cattai
1990   Wladimir Belli   Ivan Gotti   Marco Pantani
1991   Francesco Casagrande   Marco Pantani   Giuseppe Guerini
1992   Marco Pantani   Vincenzo Galati   Andrea Noè
1993   Gilberto Simoni   Marco Milesi   Michele Poser
1994   Leonardo Piepoli   Ruggero Borghi   Francesco Secchiari
1995   Giuseppe Di Grande   Daniele Sgnaolin   Marco Fincato
1996   Roberto Sgambelluri   Filippo Baldo   Oscar Mason
1997   Oscar Mason   Filippo Baldo   Ruslan Ivanov
1998   Danilo Di Luca   Massimo Cigana   Paolo Tiralongo
1999   Tadej Valjavec   Angelo Lopeboselli   Fabio Marchesin
2000   Raffaele Ferrara   Franco Pellizotti   Renzo Mazzoleni
2001   Davide Frattini   Andris Reiss   Denis Bondarenko
2002   Giuseppe Muraglia   Joseba Albizu   Scott Davis
2003   Dainius Kairelis   Paolo Bailetti   Daniele Masolino
2004   Marco Marzano   Alessandro Bertuola   Domenico Pozzovivo
2005 non disputato
2006   Dario Cataldo   Dmytro Hrabovs'kyj   Matthew Lloyd
2007-08 non disputato
2009   Cayetano Sarmiento   Manuele Caddeo   Peter Kennaugh
2010   Carlos Alberto Betancur   Eduard Beltrán   Antonio Santoro
2011   Mattia Cattaneo   Winner Anacona   Stefano Agostini
2012   Joseph Dombrowski   Fabio Aru   Pierre Paolo Penasa
2013-16 non disputato
2017   Pavel Sivakov   Lucas Hamilton   Jai Hindley
2018[3]   Aleksandr Vlasov   Joao Almeida   Robert Stannard

NoteModifica

  1. ^ Ecco il percorso del rinato Giro d’Italia under 23, su cicloweb.it. URL consultato il 14 aprile 2017.
  2. ^ Giro ciclistico d'Italia (Ita) - Cat.2.2, su Memoire-du-cyclisme.eu. URL consultato il 17 giugno 2012.
  3. ^ È IL RUSSO ALEXANDER VLASOV IL VINCITORE DEL 41° GIRO D’ITALIA UNDER 23, su giroditaliau23.it. URL consultato il 20GIUGNO 2018.
  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo