Apri il menu principale

Giro delle Fiandre 2003

edizione della corsa ciclistica
Belgio Giro delle Fiandre 2003
Edizione87ª
Data6 aprile
PartenzaBruges
ArrivoMeerbeke
Percorso254 km
Tempo6h18'48"
Media40,232 km/h
Valida perCoppa del mondo 2003
Ordine d'arrivo
PrimoBelgio Peter Van Petegem
SecondoBelgio Frank Vandenbroucke
TerzoAustralia Stuart O'Grady
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Giro delle Fiandre 2002Giro delle Fiandre 2004

Il Giro delle Fiandre 2003, ottantasettesima edizione della corsa e valida come secondo evento della Coppa del mondo di ciclismo su strada 2003, fu disputata il 6 aprile 2003, per un percorso totale di 254 km. Fu vinta dal belga Peter Van Petegem, al traguardo con il tempo di 6h18'48" alla media di 40.232 km/h.

Partenza a Bruges con 194 corridori di cui 94 portarono a termine il percorso.

Indice

Squadre partecipantiModifica

N. Cod. Squadra
1-8 CSC   Team CSC
11-18 SAE   Saeco-Longoni Sport
21-28 FAS   Fassa Bortolo
31-38 FDJ   fdjeux.com
41-48 RAB   Rabobank
51-58 QSD   Quick Step-Davitamon
61-68 LAM   Lampre
71-78 ALS   Alessio
81-88 VIN   Vini Caldirola-Sidermec-Saunier D.
91-98 DVE   Domina Vacanze-Elitron
101-108 PHO   Phonak Hearing Systems
111-118 LOT   Lotto-Domo
121-128 LAN   Landbouwkrediet-Colnago
N. Cod. Squadra
131-138 PAL   Palmans-Collstrop
141-148 COF   Cofidis, le Crédit par Téléphone
151-158 C.A   Crédit Agricole
161-168 TEL   Team Telekom
171-178 GST   Gerolsteiner
181-188 COA   Team Coast
191-198 USP   US Postal Service p/b Berry Floor
201-208 BAN   iBanesto.com
211-218 ONE   ONCE-Eroski
221-228 BCT   Bankgiroloterij
231-238 VLA   Vlaanderen-T Interim
241-248 MAR   Marlux-Wincor Nixdorf

Resoconto degli eventiModifica

A 30 chilometri dalla fine la svolta decisiva per la classifica finale, con 11 atleti che riuscirono a fare il vuoto dietro di loro, arrivando ad un vantaggio di circa 2 minuti dagli inseguitori.

Sul Muro di Grammont penultima asperità della corsa, riuscirono a scattare dal gruppetto di testa Peter Van Petegem e Frank Vandenbroucke che insieme arrivarono al traguardo per contendersi allo sprint la vittoria. Tale scatto risultò incolmabile per gli altri nove compagni di fuga che arrivarono insieme alla volata finale regolata dall'australiano Stuart O'Grady per il terzo gradino del podio.

Ordine d'arrivo (Top 10)Modifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo