Apri il menu principale

Girolamo Doria

cardinale italiano
Girolamo Doria
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (not a bishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1495 a Genova
Creato cardinalegennaio 1529 da papa Clemente VII
Deceduto25 marzo 1558 a Genova
 

Girolamo Doria (Genova, 1495Genova, 25 marzo 1558) è stato un cardinale italiano della Chiesa cattolica, nominato da papa Clemente VII.

BiografiaModifica

Girolamo Doria, alias Gerolamo d'Oria, nacque a Genova nel 1495 dai marchesi Agostino e Pellegrina, entrambi appartenenti alla famiglia Doria. Svolse incarichi di ambasceria presso papa Giulio II per conto della Repubblica di Genova. Si dedicò alla vita ecclesiastica dopo la morte della moglie Luisa Spinola, figlia del doge Battista Spinola, da cui ebbe un figlio maschio e quattro femmine.

Fu nominato cardinale-diacono nel concistoro del gennaio 1529 da papa Clemente VII con la diaconia pro illa vice di San Tommaso in Parione dal 15 novembre 1529. Nel 1530 assistette all'incoronazione di Carlo V a Bologna al seguito di papa Clemente VII. Fu amministratore apostolico di Elne, Huesca, Noli, della diocesi di Nebbio e dell'arcidiocesi di Tarragona.

Partecipò a quattro conclavi:

Stemma della famiglia Doria
Doria
Blasonatura
Spaccato d'oro e d'argento all'aquila spiegata di nero, membrata, imbeccata, linguata e coronata di rosso attraversante sul tutto

Morì il 25 marzo 1558 a Genova, dove fu sepolto nella tomba di famiglia nella chiesa di Santa Maria della Cella, a Sampierdarena.

Elogi in suo onore furono scritti da Paolo Foglietta e Jacopo Bonfadio.

Nella Galleria Doria Pamphilj si conserva un suo ritratto opera di Lucia Torelli.

BibliografiaModifica

  • Giovanni Battista Semeria, Secoli Cristiani della Liguria, Vol. II, Torino, Tipografia Chirio e Mina, 1843.
  • Giovanni Battista Semeria, Secoli Cristiani della Liguria, Vol. II, Savona, Edizione anastatica a cura di Elio Ferreris, Cooptipograf, 2000, ISBN 88-87209-14-6.

Collegamenti esterniModifica