Apri il menu principale

Girolamo Manfredi

filosofo, medico e astrologo italiano
Liber de homine, 1497

Girolamo Manfredi (Bologna, 1430 circa – Bologna, 1493) è stato un filosofo, medico e astrologo italiano.

BiografiaModifica

Sappiamo che il padre si chiamava Antonio, mentre i suoi fratelli si laurearono in diritto canonico ed ebbero notevoli incarichi. Nel 1453 era "studens in artibus" a Bologna, ma concluse gli studi a Ferrara e si laureò nel 1455. A Ferrara entrò in contatto con circoli umanistici. Insegnò logica a Bologna; entrò negli ordini minori e nel 1459 ebbe la tonsura.

Nel 1466 ottenne il dottorato in medicina all'università di Parma, continuando a insegnare a Bologna nel 1465–66. Continuò poi a insegnare varie materie a Bologna, fino alla morte. Riceveva un compenso superiore alla media ed è il docente più citato nei Libri partitorum. Esercitò l'astrologia e fu attaccato, fra gli altri, da Giovanni Pico della Mirandola (Disputationes adversus astrologiam divinatricem).

Collaborò con Cola Montano e Galeotto Marzio. Scrisse opere divulgative in volgare. La sua opera Il Perché fu un successo per secoli.

OpereModifica

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN79148162 · ISNI (EN0000 0000 7820 010X · LCCN (ENn82070824 · GND (DE119752018 · BNF (FRcb13485702r (data) · CERL cnp01366210 · WorldCat Identities (ENn82-070824