Apri il menu principale

Giuliano Cesarini (1466-1510)

cardinale italiano nato nel 1466
Giuliano Cesarini
cardinale di Santa Romana Chiesa
CESARINI GIULIANO.jpg
CardinalCoA PioM.svg
 
Nato1466, Roma
Creato cardinale20 settembre 1493 da papa Alessandro VI
Deceduto1º maggio 1510, Roma
 

Giuliano Cesarini (Roma, 20 maggio 1466Roma, 1º maggio 1510) è stato un cardinale italiano.

BiografiaModifica

Figlio di Gabriele Cesarini, gonfaloniere del popolo romano, e della nobildonna romana Godina Colonna, era cognato di Gerolama Borgia, una delle figlie illegittime del papa Alessandro VI Borgia, e nipote dell'omonimo cardinale Giuliano Cesarini (altri cardinali appartenenti alla famiglia Cesarini furono Alessandro Cesarini seniore e Alessandro Cesarini iuniore).

Dopo essere stato protonotario apostolico e canonico nel capitolo della Basilica patriarcale vaticana, fu creato cardinale nel concistoro del 20 settembre 1493 ricevendo la diaconia dei Santi Sergio e Bacco. Nel 1503 opterà per la diaconia di Sant'Angelo in Pescheria.

Il 2 gennaio 1495 si recò in visita presso il re Carlo VIII di Francia, che si trovava a Roma, mentre a maggio accompagnò il Papa a Orvieto. Accumulò svariati benefici, fra cui abate commendatario del monastero benedettino di Saint-Michel de Cuxa, nella diocesi di Perpignano, canonico del capitolo della cattedrale di Saint-Lambert, a Liegi (1496-1500), amministratore apostolico della sede di Ascoli Piceno dal 1500 alla sua morte, abate commendatario di Nonantola dal 1505 alla sua morte. Partecipò ai due conclavi del 1503 che elessero Pio III e Giulio II.

Morì improvvisamente a Roma nel 1510 e fu sepolto nella basilica di Santa Maria in Aracoeli.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN13376303 · GND (DE128994827 · CERL cnp00522582 · WorldCat Identities (EN13376303