Apri il menu principale

Giuliano Colonna di Stigliano, I principe di Sonnino

Crown of italian prince (corona normale).svg
Giuliano Colonna di Stigliano, I principe di Sonnino
Principe di Sonnino
Stemma
In carica 1688 –
1732
Predecessore Titolo inesistente
Successore Ferdinando Colonna di Stigliano, II principe di Sonnino
Nascita Roma, 10 dicembre 1671
Morte Napoli, 11 aprile 1732
Dinastia Colonna di Stigliano
Padre Filippo Colonna, signore di Sonnino
Madre Clelia Cesarini
Consorte Giovanna van den Linden
Religione Cattolicesimo
Motto Mole sua stat

Giuliano Colonna di Stigliano, I principe di Sonnino (Roma, 10 dicembre 1671Napoli, 11 aprile 1732), è stato un nobile italiano.

Indice

BiografiaModifica

Figlio di Filippo Colonna, signore di Sonnino, e di sua moglie Clelia Cesarini, Giuliano nacque a Roma nel 1671.

Per quanto rampollo di una nobile famiglia imparentata direttamente coi Colonna romani e quindi appartenente all'élite aristocratica romana, ben presto Giuliano si ritrovò diciassettenne al servizio del Re di Napoli il quale, per alti meriti, lo elevò al rango di principe sui suoi feudi siciliani e lo prescelse nel 1690 quale suo ambasciatore presso la Santa Sede per la tradizionale e cerimoniale presentazione della "chinea", il tributo annuale simbolico versato dal re di Napoli al pontefice dal momento che quest'ultimo ne deteneva i diritti feudali anche se a governare, de facto, era il primo. Re Filippo V di Spagna, sovrano del regno di Napoli, gli concesse quindi nel 1715 il grandato di Spagna.

Morì a Napoli l'11 aprile 1732.

Matrimonio e figliModifica

Nel 1688 a Napoli, Giuliano sposò Giovanna van den Linden (o van den Ejden, morta nel 1716), figlia di Ferdinando, marchese di Castelnuovo e di Olinda Piccolomini. La coppia ebbe i seguenti eredi:

  • Filippo (1690 - 1715)
  • Girolamo (m. 1714), cavaliere dell'Ordine di Malta
  • Ferdinando (1695 - 1775), II principe di Sonnino, sposò Luisa Caracciolo di Santobuono
  • Cleria (1696 - 1761), monaca nel monastero dei Santi Domenico e Sisto a Napoli
  • Virginia, monaca nel monastero di San Gaudioso a Napoli dal 1709
  • Lorenzo (morto giovane)
  • Gennaro, cavaliere dell'Ordine di Malta, brigadiere generale dell'esercito napoletano, sposò Laura del Balzo

Albero genealogicoModifica

Giuliano Colonna di Stigliano, I principe di Sonnino Padre:
Filippo Colonna, signore di Sonnino
Nonno paterno:
Marcantonio V Colonna di Paliano, VII principe di Paliano
Bisnonno paterno:
Filippo I Colonna di Paliano, VI principe di Paliano
Trisnonno paterno:
Fabrizio Colonna, III principe di Paliano
Trisnonna paterna:
Anna Borromeo
Bisnonna paterna:
Lucrezia Tomacelli
Trisnonno paterno:
Giacomo Tomacelli, signore di Galatro
Trisnonna paterna:
Ippolita Ruffo di Bagnara
Nonna paterna:
Isabella Gioeni
Bisnonno paterno:
Lorenzo Gioeni, II principe di Castiglione
Trisnonno paterno:
Tommaso Gioeni, I principe di Castiglione
Trisnonna paterna:
Susanna Beccadelli
Bisnonna paterna:
Antonia Avarna, baronessa di Santa Caterina
Trisnonno paterno:
Niccolò Maria Avarna, barone di Santa Caterina
Trisnonna paterna:
Isabella Saccano
Madre:
Clelia Cesarini
Nonno materno:
Giuliano III Cesarini, principe di Genzano
Bisnonno materno:
Giovanni Giorgio II Cesarini, II duca di Civitanova
Trisnonno materno:
Giuliano II Cesarini, I duca di Civitanova
Trisnonna materna:
Livia Gravina
Bisnonna materna:
Cornelia Caetani
Trisnonno materno:
Filippo Caetani, VII duca di Sermoneta
Trisnonna materna:
Camilla Caetani dell'Aquila
Nonna materna:
Margherita Savelli di Venafro
Bisnonno materno:
Bernardino Savelli, II principe di Albano
Trisnonno materno:
Paolo Savelli, I principe di Albano
Trisnonna materna:
Caterina Savelli di Ariccia
Bisnonna materna:
Maria Felice Peretti Damasceni
Trisnonno materno:
Michele Peretti Damasceni, I principe di Venafro
Trisnonna materna:
Margherita Cavazzi della Somaglia

NoteModifica