Apri il menu principale
Giuliano Spazzali.

Giuliano Spazzali (Trieste, 1º gennaio 1939) è un avvocato e attivista italiano.

Indice

BiografiaModifica

Fece parte del Soccorso Rosso Militante, assieme al fratello Sergio (anch'egli avvocato e legale di molti brigatisti rossi). Dopo la strage di piazza Fontana (12 dicembre 1969), si occupò della difesa legale degli anarchici del circolo Ponte della Ghisolfa[1].

Negli anni novanta fu il legale di Sergio Cusani durante l'inchiesta Mani pulite, in particolare nel processo Enimont contro Bettino Craxi e altri; essendo il difensore di indagati dal pool milanese (tra i PM vi era Antonio Di Pietro) venne soprannominato dai giornali l'«anti-Di Pietro»[2].

Si è ritirato dalla professione nel 2008[2].

OpereModifica

  • La zecca e il garbuglio, Milano, Machina Libri, 1981.

NoteModifica

  1. ^ Enrico Di Cola, Spazzali e Calvi: lingua lunga e memoria corta Enrico Di Cola (ex circolo 22 Marzo), stragedistato.wordpress.com. URL consultato il 21 agosto 2015.
  2. ^ a b Luca Fazzo, L'anti Di Pietro se ne va "Basta giustizia show", in il Giornale, 17 marzo 2008. URL consultato il 21 agosto 2015.

Altri progettiModifica