Apri il menu principale

Giulio Federico di Württemberg-Weiltingen

Giulio Federico
1588 Julius Friedrich.jpg
Duca di Württemberg-Weiltingen
In carica 1922-1927
Nascita Montbéliard, 3 giugno 1588
Morte Strasburgo, 25 aprile 1635
Padre Federico I, duca di Württemberg
Madre Sibilla di Anhalt
Consorte Anna Sabina di Schleswig-Holstein-Sonderburg

Giulio Federico di Württemberg (Mömpelgard, 3 giugno 1588Strasburgo, 25 aprile 1635) fu il primo duca di Württemberg-Weiltingen.

VitaModifica

Giulio Federico era il terzo figlio maschio del duca Federico I di Württemberg e di sua moglie Sibilla di Anhalt. Crebbe con i genitori ed i fratelli e sorelle a Montbéliard. Dopo che il padre assunse il governo del Württemberg nel 1593, Giulio Federico visse a Stoccarda. partecipò alle operazioni militari nell'Alsazia nella guerra di successione di Jülich. Viaggiò molto, incluso soggiorni in Asia Minore, Malta, ed Efeso, e, nel 1615, in Lapponia.

Il 28 maggio 1617, fu insignito della signoria di Weiltingen e Brenz an der Brenz e una condivisione di Heidenheim più una indennità annuale di 15.000 fiorini. Scelse Weiltingen come sua residenza. Il 24 novembre 1617, si fidanzò con Anna Sabina di Schleswig-Holstein-Sonderburg (1593-1659), figlia di Giovanni, duca di Schleswig-Holstein-Sonderburg, e la sposò il 1º gennaio 1618 a Sonderburg. Dopo il matrimonio, vissero a Brenz per un po', poi si trasferirono a Weiltingen.

Nel 1631, fu a capo della reggenza per il nipote Eberardo III. Quello stesso anno, entrò a far parte della lega di Lipsia. Dopo la sanguinosa guerra delle ciliegie nello stesso anno, dovette lasciare la Lega sotto i termini della pace di Tubinga. Quando re Gustavo II Adolfo di Svezia avanzò nella Germania meridionale, raccolse di nuovo le truppe e si unì a Gustavo Adolfo. Ciò portò ad una disputa con il governo, gli stati e il suo co-reggente (Barbara Sofia di Brandeburgo, madre di Eberardo III).

Nel 1633, rinunciò alla reggenza sul Württemberg. Dopo la battaglia di Nördlingen, l'intera famiglia ducale, incluso Giulio Federico, fuggì a Strasburgo, dove morì l'anno seguente.

FigliModifica

I figli nati dal matrimonio con Anna Sabina furono:[1]:

  • Roderigo (1618-1651), duca di Württemberg-Weiltingen
  • Giulia Felicita (1619-1661)
sposò nel 1640 il duca Giovanni X di Holstein-Gottorp (1606-1655)
sposò nel 1647 la duchessa Elisabetta Maria di Münsterberg-Oels (1625-1686)
  • Floriana Ernestina (1623-1672)
sposò nel 1657 il conte Federico Crato di Hohenlohe-Pfedelbach (1623-1681)
  • Faustina Marianna (1624-1679)
  • Manfredo I (1626-1662), duca di Württemberg-Weiltingen
sposò nel 1652 la contessa Giuliana di Oldenburg (1615-1691) ed ebbe figli:
  • Giulio Peregrinazio (1627-1645)
  • Sueno Marziale Edenolfo (1629-1656)
  • Amadea Fredonia (1631-1633)

NoteModifica

FontiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN288411710 · ISNI (EN0000 0003 9403 4182 · GND (DE120064006 · CERL cnp00407937 · WorldCat Identities (EN288411710
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie