Giulio Orsini

Giulio Orsini (... – 1515) è stato un condottiero italiano e membro della famiglia Orsini[1].

Stemma originario della famiglia Orsini.

BiografiaModifica

Era il figlio naturale del cardinale Latino Orsini, appartenente al ramo dei duchi di Bracciano

Negli anni 1480 Giulio, insieme a suo fratello Paolo, combatté nel Lazio contro i rivali Colonna, per conto della famiglia Medici.[2] Nel settembre 1494 venne catturato nel corso della battaglia di Rapallo dall'esercito comandato da Luigi XII di Francia.[3]

All'inizio del XVI secolo gli furono confiscate le proprietà da parte di Papa Alessandro VI.[2]

Fu presente nel 1511 in occasione della riconciliazione della sua famiglia con i Colonna.[4]

NoteModifica

  1. ^ Christine Shaw, The Politics of Exile in Renaissance Italy, (Cambridge University Press, 2004), 197.
  2. ^ a b Caroline P. Murphy, The Pope's Daughter: The Extraordinary Life of Felice della Rovere, (Oxford University Press, 2005), 107.
  3. ^ Michael Mallett and Christine Shaw, The Italian Wars, (Pearson Education Limited, 2012), 19.
  4. ^ Caroline P. Murphy, The Pope's Daughter: The Extraordinary Life of Felice della Rovere, iii.

Voci correlateModifica