Apri il menu principale

Giuseppe Canepa

avvocato e politico italiano
Giuseppe Canepa
Giuseppe Canepa.jpg

Deputato dell'Assemblea Costituente
Gruppo
parlamentare
Partito Socialista Italiano, Partito Socialista Lavoratori Italiani
Collegio Genova
Sito istituzionale

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature I
Gruppo
parlamentare
Unità Socialista
Sito istituzionale

Deputato del Regno d'Italia
Legislature XXIII, XXIV, XXVI, XXVII
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria
Titolo di studio laurea in giurisprudenza
Professione avvocato, pubblicista

Giuseppe Canepa (Diano Marina, 15 marzo 1865Roma, 22 dicembre 1948) è stato un avvocato e politico italiano.

BiografiaModifica

Fu nel 1892 a Genova, con Filippo Turati e Camillo Prampolini, tra i fondatori del Partito dei Lavoratori Italiani - divenuto l'anno dopo Partito Socialista dei lavoratori Italiani a Reggio Emilia e nel 1895 a Parma Partito Socialista Italiano; a Roma, fu allievo di Antonio Labriola.

Tornato a Genova, fondò e diresse il quotidiano socialriformista Il Lavoro, dove lavorarono anche Sandro Pertini e Benito Mussolini, e partecipò volontario, a 50 anni, alla Prima guerra mondiale, riportando una ferita nel luglio del 1915. Fu commissario ai consumi nel governo di Paolo Boselli e all'avvento del fascismo fu costretto a ritirarsi dalla vita politica.

Nel 1945 diresse Il Secolo Liberale che era Il Secolo XIX sotto gestione del CLN Alta Italia come organo del PLI.

Nell'immediato dopoguerra fece parte dell'Assemblea Costituente e fu deputato nella I legislatura tra le file del Partito Socialista dei Lavoratori Italiani.

FontiModifica

BibliografiaModifica

  • Mario Bettinotti, Vent'anni di movimento operaio genovese: Pietro Chiesa, Giuseppe Canepa, Lodovico Calda, Milano, Edizioni dell'A.N.S. Problemi del lavoro, 1932

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN90349880 · SBN IT\ICCU\SBNV\002033 · WorldCat Identities (EN90349880