Giuseppe Mangione

Giuseppe Mangione (Roma, 15 marzo 1908Roma, aprile 1976) è stato uno sceneggiatore italiano.

BiografiaModifica

Tra il 1942 e il 1976 scrisse oltre ottanta tra sceneggiature e soggetti per il cinema italiano, vincendo nel 1956 il Nastro d'argento con Pasquale Festa Campanile e Massimo Franciosa per il film Gli innamorati di Mauro Bolognini. Nel 1968 fu candidato a un secondo Nastro d'Argento per Incompreso di Luigi Comencini.

Lavorò anche per il piccolo schermo: nel 1958 fu lo sceneggiatore dei sei episodi della prima serie poliziesca nella storia della televisione italiana, Aprite: polizia!, diretto da Daniele D'Anza. Nel 1971 ebbe il suo unico ruolo da attore impersonando il maggiore Boldrini in La sciantosa, primo film della miniserie Tre donne, diretto da Alfredo Giannetti e l'anno seguente scrisse lo sceneggiato Il socio, diretto da Giuseppe Fina. Il suo ultimo lavoro fu lo sceneggiato di grandissimo successo Sandokan diretto da Sergio Sollima, presentato alla televisione nella versione lunga in sei puntate e sul grande schermo in una versione ridotta in due parti, Sandokan (parte prima) e Sandokan (parte seconda).

Muore nell'aprile del 1976 all'età di 68 anni.

FilmografiaModifica

SceneggiatoreModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN197290765 · ISNI (EN0000 0001 4055 0080 · GND (DE1062323238 · BNF (FRcb141183821 (data) · BNE (ESXX1189332 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2009099261