Giuseppe Mormino

prefetto e politico italiano
Giuseppe Mormino
Giuseppe Mormino.gif

Senatore del Regno d'Italia
Durata mandato 14 dicembre 1933 –
Legislature XXVIII
Incarichi parlamentari
  • Commissione d'accusa dell'Alta Corte di Giustizia
  • Commissione per l'esame del disegno di legge "Riforma del Consiglio Nazionale delle Corporazioni"
  • Commissione degli affari interni e della giustizia
  • Commissione delle forze armate

Dati generali
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Prefetto

Giuseppe Mormino (Sutera, 23 novembre 1880Roma, 23 gennaio 1955) è stato un prefetto e politico italiano.

Nell'amministrazione dell'interno dal 1908, è stato prefetto e contemporaneamente presidente della Camera di commercio a Foggia, Perugia, Ancona, Padova e Genova. Dopo il ritiro per limiti di età ha ricoperto gli incarichi di capo di gabinetto al Ministero dell'interno e consigliere di stato. Senatore dal 1933, è decaduto con sentenza dell'Alta Corte di Giustizia per le Sanzioni contro il Fascismo del 22 marzo 1945.

OnorificenzeModifica

  Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia
  Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia
  Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia
  Grande Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia decorato di Gran Cordone
  Cavaliere dell'Ordine di San Maurizio e Lazzaro
  Ufficiale dell'Ordine di San Maurizio e Lazzaro
  Commendatore dell'Ordine di San Maurizio e Lazzaro
  Grande Ufficiale dell'Ordine di San Maurizio e Lazzaro decorato di Gran Cordone

Collegamenti esterniModifica