Giuseppe Morpurgo

insegnante e critico letterario italiano

Giuseppe Morpurgo (Ancona, 1887Torino, 7 gennaio 1967) è stato un insegnante e critico letterario italiano, suocero di Primo Levi in quanto padre della moglie Lucia Morpurgo.

BiografiaModifica

Laureato in Lettere all'Università di Firenze, dopo aver insegnato presso ginnasi in diverse città d'Italia, si stabilisce a Torino dove tra il 1926 e il 1957 è docente di latino e italiano presso il liceo classico Vincenzo Gioberti.

Autore di romanzi e testi specialistici tra cui in particolare manuali scolastici di letteratura italiana, nel 1938 viene allontanato dall'insegnamento a causa delle origini ebraiche, a seguito dell'emanazione delle leggi razziali.

BibliografiaModifica

  • Novelle del Trecento, a cura di G. Morpurgo, Torino, UTET, 1918
  • S. Pellico, Le mie prigioni, a cura di G. Morpurgo, Milano, Mondadori, 1931
  • G. Morpurgo, La leggenda di Enea, Torino, UTET, 1932
  • G. Morpurgo, Antologia Italiana per il Ginnasio Superiore ed il Liceo Scientifico, Milano, Mondadori, 1938
  • G. Morpurgo, Sulle ali dell'Ippogrifo: le belle fiabe dell'Orlando furioso, Torino, Lattes, 1940
  • L. Pirandello, Novelle, a cura di G. Morpurgo, Milano, Mondadori, 1955
  • G. Morpurgo, "Il leggendario", Torino, G. B. Petrini, 1955

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN27440023 · ISNI (EN0000 0001 0882 5291 · LCCN (ENnr89006118 · WorldCat Identities (ENlccn-nr89006118
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie