Apri il menu principale
Giusi Malato
Nazionalità Italia Italia
Altezza 171 cm
Peso 82 kg
Pallanuoto Water polo pictogram.svg
Ruolo Allenatrice (ex Centroboa)
Squadra Torre Del Grifo
Ritirata 2005
Carriera
Squadre di club1
1986-2005 Orizzonte CT
Nazionale
Italia Italia
Carriera da allenatore
2006-2008 Orizzonte CT
2008-2009 Messina
2017- Torre Del Grifo
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Atene 2004 Pallanuoto
Transparent.png Campionato mondiale
Bronzo Roma 1994 Pallanuoto
Oro Perth 1998 Pallanuoto
Oro Fukuoka 2001 Pallanuoto
Argento Barcellona 2003 Pallanuoto
Transparent.png Coppa del Mondo
Bronzo Winnipeg 1999 Pallanuoto
Transparent.png Campionato europeo
Bronzo Atene 1991 Pallanuoto
Oro Vienna 1995 Pallanuoto
Oro Siviglia 1997 Pallanuoto
Oro Prato 1999 Pallanuoto
Argento Budapest 2001 Pallanuoto
Oro Lubjana 2003 Pallanuoto
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al giugno 2019

Giusi Letizia Malato (Catania, 9 luglio 1971) è un'ex pallanuotista e allenatrice di pallanuoto italiana che giocava nel ruolo di centro-boa. Allenatrice della squadra del Torre del Grifo.

Nel 2003 vince, prima donna, la Calottina d'Oro. Dopo il ritiro, avvenuto nel 2005, ha vinto da allenatrice scudetto e coppa campioni nella stagione 2008. Pochi giorni dopo l'esonero ha deciso di tornare in acqua come giocatrice-allenatrice presso la società Waterpolo Fontalba Messina.

CarrieraModifica

ClubModifica

La sua squadra storica è l'Orizzonte Catania, con cui ha vinto in Italia 14 scudetti consecutivi, in Europa 6 Coppe dei Campioni.

Orizzonte Catania: 1991-92; 1992-93; 1993-94; 1994-95; 1995-96; 1996-97; 1997-98; 1998-99; 1999-00; 2000-01 2001-02; 2002-03; 2003-04; 2004-05;
Orizzonte Catania: 1993-94; 1997-98; 2000-01; 2001-02; 2003-04; 2004-05;

NazionaleModifica

Anche con la nazionale, il cosiddetto Setterosa, ha ottenuto moltissimi allori:

Atene 2004:  
Roma 1994:  
Perth 1998:  
Fukuoka 2001:  
Barcellona 2003:  
Winnipeg 1999:  
Atene 1991:  
Vienna 1995:  
Siviglia 1997:  
Prato 1999:  
Budapest 2001:  
Lubiana 2003:  

OnorificenzeModifica

  Cavaliere OMRI
— Roma, 7 febbraio 2003. Di iniziativa del Presidente della Repubblica[1]
  Commendatore OMRI
— Roma, 27 settembre 2004. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[2]

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica