Gli amanti di Ain Sakhri

Gli amanti di Ain Sakhri è il titolo dato ad una scultura - alta 10, 2 cm - facente parte di tutta una serie di altre figurine rinvenute da René Neuville nel 1933[1] in una delle grotte denominate Ain Sakhri nei pressi di Betlemme[2]. La scultura, datata all'incirca al 9 mila a.C., è considerata esser come la più antica rappresentazione conosciuta di due persone impegnate in un rapporto sessuale[3].

Gli amanti di Ain Sakhri.

NoteModifica

  1. ^ Ain Sakhri: Piccola storia del primo erotismo, su L'indiscreto. URL consultato il 17 dicembre 2015.
  2. ^ Ain Sakhri lovers figurine Archiviato l'11 agosto 2011 in Internet Archive., British Museum, accessed July 2010
  3. ^ A History of the World -7, BBC.co.uk, accessed July 2010

Altri progettiModifica