Apri il menu principale

Gli eroi del doppio gioco

film del 1962 diretto da Camillo Mastrocinque
Gli eroi del doppio gioco
Gli eroi del doppio gioco.png
Aroldo Tieri, Mario Carotenuto e Carlo Croccolo in una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1962
Durata92 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaCamillo Mastrocinque
SoggettoFulvio Palmieri
SceneggiaturaFulvio Palmieri
Gino De Sanctis
ProduttoreFortunato Misiano
Casa di produzioneRomana Film
FotografiaAugusto Tiezzi
MontaggioJolanda Benvenuti
MusicheGianni Ferrio
Giuseppe Blanc
Michele Galdieri
Riccardo Morbelli
Bixio Cherubini
ScenografiaPeppino Piccolo
CostumiWalter Patriarca
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Gli eroi del doppio gioco è un film del 1962 diretto da Camillo Mastrocinque.

Indice

TramaModifica

Benito, figlio di un podestà fascista, tornato provato dalla campagna di Russia, si ribella alla famiglia e si unisce ad un gruppo di partigiani, con lui scappa anche Luciana, figlia di un gerarca. Con l'arrivo degli alleati le due famiglie fanno di tutto per cancellare ogni traccia della loro adesione al fascismo con successo. Benito e Luciana possono finalmente sposarsi e chiamano il loro primo figlio Adamo, simbolo di una nuova vita che inizia per tutti.

ProduzioneModifica

Il film è stato girato a Carbognano, in provincia di Viterbo. Mastrocinque scelse Carbognano poiché nei muri del paese erano conservate le scritte di carattere fascista originali impresse nel ventennio.[1]

Colonna sonoraModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema