Golden Globe 2020

77ª edizione della cerimonia di premiazione dei Golden Globe

1leftarrow blue.svgVoce principale: Golden Globe.

La cerimonia di premiazione della 77ª edizione dei Golden Globe Awards ha avuto luogo il 5 gennaio 2020 al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, California, ed è stata trasmessa in diretta dalla rete statunitense NBC.[1][2] A condurre la cerimonia è stato, per la quinta volta, l'attore e comico Ricky Gervais.[3]

Le candidature sono state annunciate il 9 dicembre 2019 da Tim Allen, Dakota Fanning e Susan Kelechi Watson.[4][5]

Premi per il cinemaModifica

Miglior film drammaticoModifica

Miglior film commedia o musicaleModifica

Miglior registaModifica

Migliore attore in un film drammaticoModifica

Migliore attrice in un film drammaticoModifica

Migliore attore in un film commedia o musicaleModifica

Migliore attrice in un film commedia o musicaleModifica

Migliore attore non protagonistaModifica

Migliore attrice non protagonistaModifica

Miglior film in lingua stranieraModifica

Miglior film d'animazioneModifica

Migliore sceneggiaturaModifica

Migliore colonna sonora originaleModifica

Migliore canzone originaleModifica

Premi per la televisioneModifica

Miglior serie drammaticaModifica

Migliore attore in una serie drammaticaModifica

Miglior attrice in una serie drammaticaModifica

Miglior serie commedia o musicaleModifica

Migliore attore in una serie commedia o musicaleModifica

Migliore attrice in una serie commedia o musicaleModifica

Miglior miniserie o film televisivoModifica

Migliore attore in una miniserie o film televisivoModifica

Migliore attrice in una miniserie o film televisivoModifica

Migliore attore non protagonista in una serie, miniserie o film televisivoModifica

Migliore attrice non protagonista in una serie, miniserie o film televisivoModifica

Premi onorariModifica

Golden Globe alla carrieraModifica

Golden Globe alla carriera televisivaModifica

Golden Globe AmbassadorModifica

ControversieModifica

L'annuncio delle candidature ha dato luogo a diverse critiche, tra cui quelle dell'Alliance of Women Film Journalists e della regista Alma Har'el, a causa dell'assenza di candidati di sesso femminile nelle categorie per la miglior regia e la miglior sceneggiatura, nonostante l'accoglienza positiva che avevano ricevuto i film di registe quali Céline Sciamma, Greta Gerwig, Lorene Scafaria e Marielle Heller.[9][10][11][12][13]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Brent Lang, Golden Globes: ‘Once Upon a Time in Hollywood’, ‘1917’ Win Big, su Variety, 5 gennaio 2020. URL consultato il 6 gennaio 2020.
  2. ^ (EN) Mehera Bonner, Why the Golden Globes Might Start Late, su Cosmopolitan, 5 gennaio 2020. URL consultato il 6 gennaio 2020.
  3. ^ (EN) Kyle Buchanan, Ricky Gervais Will Return to Host (and Roast) the Golden Globes, in The New York Times, 12 novembre 2019. URL consultato il 13 novembre 2019.
  4. ^ (EN) Lauren Huff, Tim Allen, Dakota Fanning, and Susan Kelechi Watson to announce 2020 Golden Globe nominations, su Entertainment Weekly, 5 dicembre 2019. URL consultato il 9 dicembre 2019.
  5. ^ (EN) 2020 Golden Globe Nominations: The Complete List, in Variety, 9 dicembre 2019. URL consultato il 9 dicembre 2019.
  6. ^ (EN) The Cecil B. deMille Award, su goldenglobes.com. URL consultato il 13 novembre 2019.
  7. ^ (EN) The Carol Burnett Award, su goldenglobes.com. URL consultato il 13 novembre 2019.
  8. ^ (EN) Miss Golden Globe, su hfpa.org.
  9. ^ (EN) Libby Torres, 10 times the Golden Globes failed women and people of color this year, su Insider. URL consultato il 31 dicembre 2019.
  10. ^ (EN) 'Little Women' director Greta Gerwig responds to her Golden Globes snub: 'It's always a bummer, because it's nice to be recognized', su yahoo.com. URL consultato il 31 dicembre 2019.
  11. ^ (EN) Golden Globes criticised for all-male director nominees, su bbc.com, 10 dicembre 2019. URL consultato il 31 dicembre 2019.
  12. ^ (EN) Clayton Davis, Alliance of Women Film Journalists 2019 Nominees Announced: 'The Irishman', 'Marriage Story', and 'Once Upon A Time' Lead, su awardscircuit.com, 22 dicembre 2019. URL consultato il 31 dicembre 2019.
  13. ^ (EN) Rebecca Rubin, ‘Honey Boy’ Director Alma Har’el on Golden Globes: ‘They Have No Awareness at All’ (EXCLUSIVE), su Variety, 9 dicembre 2019. URL consultato il 31 dicembre 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica