Gong Maoxin

tennista cinese

Gong Maoxin[1] (Nanchino, 24 agosto 1987) è un tennista cinese. Ha ottenuto i suoi maggiori successi in doppio, specialità nella quale ha vinto diversi titoli sia nel circuito Challenger che nel circuito ITF ed è stato l'82º del ranking ATP nel marzo 2019; il suo miglior risultato nel circuito maggiore è la semifinale raggiunta allo Shenzhen Open 2015 in coppia con Michael Venus. In singolare ha vinto solo alcuni tornei ITF e non è andato oltre il 294º posto del ranking nel gennaio 2011. Ha esordito nella squadra cinese di Coppa Davis nell'aprile 2008.[2]

Gong Maoxin
NazionalitàBandiera della Cina Cina
Altezza178 cm
Peso70 kg
Tennis
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 2 - 6
Titoli vinti 0
Miglior ranking 294º (31 gennaio 2011)
Ranking attuale
Doppio1
Vittorie/sconfitte 18 - 38
Titoli vinti 0
Miglior ranking 82º (18 marzo 2019)
Ranking attuale 1070º (1 aprile 2024)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Bandiera dell'Australia Australian Open 2T (2019)
Bandiera della Francia Roland Garros
Bandiera del Regno Unito Wimbledon
Bandiera degli Stati Uniti US Open
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 1 aprile 2024

Carriera

modifica

Fa il suo esordio tra i professionisti nell'agosto 2004 in doppio in un torneo ITF spagnolo, nelle prime due stagioni fa solo alcune altre apparizioni in doppio e nel novembre 2005 disputa il suo primo incontro in singolare. Da allora inizia a giocare con continuità, nell'ottobre 2006 disputa la sua prima finale ITF, persa al torneo di doppio del Japan F11, e alza il primo trofeo da professionista nel maggio 2007 vincendo in doppio il torneo ITF China F2. Nell'aprile 2008 debutta in Coppa Davis imponendosi in doppio nella sfida vinta 3-2 con l'Indonesia e la settimana dopo vince il primo titolo in singolare al China F3 con il successo in finale contro Li Zhe. A settembre esordisce con una sconfitta in doppio nel circuito maggiore al China Open di Pechino e a novembre disputa i suoi primi incontri nel circuito Challenger.

Nel maggio 2010 raggiunge e perde la sua prima finale Challenger nel torneo di doppio a Fergana in coppia con Li Zhe, assieme al quale conquista il titolo al Karshi Challenger nell'agosto successivo, dopo aver vinto in precedenza 12 tornei ITF in doppio e due in singolare. In settembre la coppia cinese vince il titolo anche al Challenger di Bangkok e a fine torneo Gong entra per la prima volta nella top 200 del ranking ATP di doppio. In ottobre, ancora a Pechino con Li Zhe, vince il primo incontro nel circuito maggiore eliminando le teste di serie nº 3 Łukasz Kubot / Oliver Marach, per poi essere sconfitti al secondo turno. Quella stagione perde le tre finali ITF disputate in singolare e vince quella disputata nel gennaio 2011, dopo la quale raggiunge la 294ª posizione mondiale, che rimarrà il suo miglior ranking in singolare in carriera. Nel periodo che segue disputa in prevalenza tornei ITF e Challenger – raccogliendo diversi successi in doppio – con qualche rara apparizione nel circuito maggiore. Nel 2012 vince il suo quinto e ultimo torneo ITF in singolare, specialità in cui non riuscirà nell'arco della carriera ad andare oltre le semifinali Challenger raggiunte a Pechino nel 2010 e a Bangkok nel 2012, mentre nel circuito maggiore entra solo quattro volte nei tabelloni principali di singolare – sempre con delle wild-card per tornei cinesi – senza vincere alcun incontro.

Nel febbraio 2015 consegue la sua seconda vittoria in un incontro di doppio del circuito maggiore a Montpellier e nell'ottobre successivo si spinge assieme allo specialista Michael Venus in semifinale all'ATP 250 di Shenzhen, che resterà il risultato più significativo della carriera. Nell'anno precedente aveva diradato le sue presenze nel circuito ITF, nel maggio 2016 vince il 25º e ultimo torneo di doppio in questa categoria, dopo il quale gioca solo un altro torneo ITF nel maggio 2017. Nell'agosto 2016 vince a Chengdu il primo titolo Challenger assieme al concittadino Zhang Ze, con il quale farà coppia anche in tutti gli altri dieci tornei vinti nel prosieguo della carriera. Il 2018 è l'anno migliore per Gong / Zhang, che vincono sette delle otto finali Challenger disputate in stagione; sempre assieme a Zhang, nel gennaio 2019 Gong fa il suo esordio in una prova del Grande Slam agli Australian Open sconfiggendo Martin Kližan / Marcin Matkowski e vengono eliminati al secondo turno da Pablo Carreño Busta / Guillermo García López. Vincono inoltre il Challenger di Bangkok in febbraio e quello di Zhuhai in marzo, dopo il quale Gong raggiunge l'82º posto della classifica mondiale, che resterà il suo best ranking in carriera.

Ha quindi inizio la progressiva discesa in classifica, nel periodo successivo si mantiene nella top 100 grazie alle finali raggiunte con Zhang a giugno a Nottingham e ad agosto a Yokkaichi, ma non ripetono i successi conseguiti nei 12 mesi precedenti. I quarti di finale raggiunti nei tornei ATP di Zhuhai e Pechino non evitano a Gong di uscire definitivamente dalla top 100 in ottobre. Disputano e perdono l'ultima finale Challenger nel gennaio 2020 a Bangkok. Nel frattempo si era diffusa la pandemia di COVID-19 e tornano a giocare dopo oltre un mese al Challenger di Indian Wells, al termine del quale Gong si trova alla 127ª posizione del ranking. Ha quindi inizio la pausa che il tennis mondiale si prende fino ad agosto per fronteggiare la pandemia, dopo la quale Gong non rientra a giocare nei tornei professionistici.

Statistiche

modifica

Aggiornate al 13 giugno 2022.

Tornei minori

modifica

Singolare

modifica
Vittorie (5)
modifica
Legenda tornei minori
Challenger (0)
Futures (5)
Sconfitte in finale (6)
modifica
Legenda tornei minori
Challenger (0)
Futures (6)
Vittorie (42)
modifica
Legenda tornei minori
Challenger (17)
Futures (25)
N. Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 20 agosto 2010   Karshi Challenger, Karshi Cemento   Li Zhe   Divij Sharan
  Vishnu Vardhan
6–3, 6–1
2. 18 settembre 2010   Bangkok Challenger, Bangkok Cemento   Li Zhe   Yuki Bhambri
  Ryler DeHeart
6–3, 6–4
3. luglio 2014   Kaohsiung Challenger, Kaohsiung Cemento   Peng Hsien-yin   Chen Ti
  Huang Liang-chi
6–3, 6–2
4. 16 maggio 2015   Seoul Open Challenger, Seul Cemento   Peng Hsien-yin   Lee Hyung-taik
  Danai Udomchoke
6–4, 7–5
5. 27 febbraio 2016   Shimadzu All Japan Indoor Tennis Championships, Kyoto Cemento (i)   Yi Chu-huan   Go Soeda
  Yasutaka Uchiyama
6–3, 7–6(7)
6. 12 marzo 2016   Zhuhai Open, Zhuhai Cemento   Yi Chu-huan   Hsieh Cheng-peng
  Wu Di
2–6, 6–1, [10–5]
7. 6 agosto 2016   Chengdu Challenger, Chengdu Cemento   Zhang Ze   Gao Xin
  Li Zhe
6–3, 4–6, [13–11]
8. 11 marzo 2017   Zhuhai Open, Zhuhai Cemento   Zhang Ze   Ruan Roelofse
  Yi Chu-huan
6–3, 7–6(4)
9. 21 aprile 2018   ATP Challenger China International Nanchang, Nanchang Terra rossa (i)   Zhang Ze   Ruben Gonzales
  Christopher Rungkat
3–6, 7–6(7), [10–7]
10. 7 luglio 2018   Guzzini Challenger, Recanati Cemento   Zhang Ze   Gonzalo Escobar
  Fernando Romboli
2–6, 7–6(5), [10–8]
11. 4 agosto 2018   Chengdu Challenger, Chengdu Cemento   Zhang Ze   Michail Elgin
  Yaraslav Shyla
6–4, 6–4
12. 8 settembre 2018   International Challenger Zhangjiagang, Zhangjiagang Cemento   Zhang Ze   Bradley Mousley
  Akira Santillan
walkover
13. 15 settembre 2018   Shanghai Challenger, Shanghai Cemento   Zhang Ze   Hua Runhao
  Zhang Zhizhen
6–4, 3–6, [10–4]
14. 20 ottobre 2018   Ningbo Challenger, Ningbo Cemento   Zhang Ze   Hsieh Cheng-peng
  Christopher Rungkat
7–5, 2–6, [10–5]
15. 27 ottobre 2018   Liuzhou Open, Liuzhou Cemento   Zhang Ze   Hsieh Cheng-peng
  Christopher Rungkat
6–3, 2–6, [10–3]
16. 16 febbraio 2019   Bangkok Challenger, Bangkok Cemento   Zhang Ze   Hsieh Cheng-peng
  Christopher Rungkat
6–4, 6–4
17. 9 marzo 2019   Zhuhai Open, Zhuhai Cemento   Zhang Ze   Max Purcell
  Luke Saville
6–4, 6–4
Sconfitte in finale (31)
modifica
Legenda tornei minori
Challenger (17)
Futures (14)
N. Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 21 maggio 2010   Fergana Challenger, Fergana Cemento   Li Zhe   Brendan Evans
  Toshihide Matsui
6–3, 3–6, [8–10]
2. 14 settembre 2012   Ningbo Challenger, Ningbo Cemento   Zhang Ze   Sanchai Ratiwatana
  Sonchat Ratiwatana
4–6, 2–6
3. 13 luglio 2013   Beijing International Challenger, Pechino Cemento   Zhang Ze   Toshihide Matsui
  Danai Udomchoke
6–4, 6(6)–7, [8–10]
4. 2 maggio 2014   ATP China International Tennis Challenge, Anning Terra rossa   Daniel Cox   Alex Bolt
  Andrew Whittington
4–6, 3–6
5. 23 maggio 2014   Karshi Challenger, Karshi Cemento   Peng Hsien-yin   Sergey Betov
  Aljaksandr Bury
5–7, 6–1, [6–10]
6. 16 agosto 2014   Meerbusch Challenger, Meerbusch Terra rossa   Peng Hsien-yin   Matthias Bachinger
  Dominik Meffert
3–6, 6–3, [6–10]
7. 26 settembre 2015   Kaohsiung Challenger, Kaohsiung Cemento   Peng Hsien-yin   Hsieh Cheng-peng
  Yang Tsung-hua
2–6, 2–6
8. 31 ottobre 2015   China International Suzhou, Suzhou Cemento   Peng Hsien-yin   Lee Hsin-han
  Denys Molčanov
6–3, 6(5)–7, [4–10]
9. 14 maggio 2016   Seoul Open Challenger, Seul Cemento   Yi Chu-huan   Matt Reid
  John-Patrick Smith
3–6, 5–7
10. 18 giugno 2016   Internationaux de Tennis de Blois, Blois Terra rossa   Yasutaka Uchiyama   Simon Stadler
  Alexander Satschko
3–6, 6(2)–7
11. 13 agosto 2016   Qingdao Challenger, Qingdao Terra rossa   Zhang Ze   Danilo Petrović
  Tak Khunn Wang
2–6, 6–4, [5–10]
12. 11 febbraio 2017   Kunal Patel San Francisco Open, San Francisco Cemento (i)   Zhang Ze   Matt Reid
  John-Patrick Smith
7–6(4), 5–7, [7–10]
13. 28 ottobre 2017   China International Suzhou, Suzhou Cemento   Zhang Ze   Gao Xin
  Sun Fajing
6(5)–7, 6–4, [7–10]
14. 28 aprile 2018   ATP China International Tennis Challenge, Anning Terra rossa   Zhang Ze   Aljaksandr Bury
  Lloyd Harris
3–6, 4–6
15. 15 giugno 2019   Nottingham Open, Nottingham Erba   Zhang Ze   Santiago González
  Aisam-ul-Haq Qureshi
6–4, 6(5)–7, [5–10]
16. 10 agosto 2019   Yokkaichi Challenger, Yokkaichi Cemento   Zhang Ze   Nam Ji-sung
  Song Min-kyu
3–6, 6–3, [12–14]
17. 25 gennaio 2020   Bangkok Challenger II, Bangkok Cemento   Zhang Ze   Miguel Angel Reyes-Varela
  Gonzalo Escobar
3–6, 3-6
  1. ^ Nell'onomastica di questa lingua il cognome precede il nome. "Gong" è il cognome.
  2. ^ (EN) Mao-xin Gong, su daviscup.com.

Collegamenti esterni

modifica