Apri il menu principale
Google Cloud Print
sito web
Logo
URL
Tipo di sitoCloud computing
RegistrazioneObbligatoria
Commerciale
ProprietarioGoogle Inc.
Creato daGoogle Inc.
Lancioaprile 2010
Stato attualeAttivo come versione beta

Google Cloud Print è un servizio di Google. Esso consente a qualsiasi applicazione (web, desktop, mobile) su qualsiasi dispositivo nella rete cloud di stampare su qualsiasi stampante[1]. Google ha introdotto Cloud Print nel mese di aprile 2010, come soluzione futura per la stampa da Google Chrome OS[2]. Google Print Cloud ha raggiunto la fase beta il 25 gennaio 2011[3]. Google Cloud Print fu attivato nel canale di sviluppo di Google Chrome. In altre versioni il servizio può essere attivato attraverso "about:flags".

Indice

Come attivare il servizioModifica

Se non si dispone di una stampante con scheda di rete sarà necessario collegarla ad un pc con sistema operativo qualsiasi su cui sia installato Google Chrome[4] e configurare la stampante per l'utilizzo. Per attivare il servizio basterà seguire la guida di Google.[5]

Stampanti cloud HPModifica

Il servizio Cloud Print di Google funziona ufficialmente su tutte le stampanti HP di rete (ovvero quelle stampanti dotate di scheda di rete)[6][7]. Una volta richiesto l'indirizzo email della stampante basterà indicarlo durante la procedura di stampa.

Limitazioni d'usoModifica

L'email inviata alla stampante potrà essere al massimo di 5MB.[8][9] La stampa tramite email può sostenere al massimo 10 allegati per volta.

I file supportati sono:

  • Microsoft Word
  • Microsoft PowerPoint
  • Microsoft Outlook
  • Microsoft Excel
  • HTML
  • Text files (.txt)
  • PDF
  • Immagini (.bmp,. jpg,. png,. gif,. tiff)

I seguenti provider sono stati testati da Google e funzionano correttamente

  • Qualsiasi app Android che possa condividere dati
  • Outlook 2003, 2007
  • Hotmail, Yahoo! Mail, Gmail
  • Apple Mail (iPhone, iPad, Macbook, MacbookPro)
  • BlackBerry mail client
  • Nokia/Symbian client (Nokia)

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Google: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Google