Apri il menu principale
Goran Vlaović
Goran Vlaović - Calcio Padova 1994-95.jpg
Vlaović al Padova nella stagione 1994-1995
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Croazia Croazia (dal 1991)
Altezza 179 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2004
Carriera
Squadre di club1
1989-1991Osijek24 (11)
1992-1994Croazia Zagabria81 (61)
1994-1996Padova50 (18)
1996-2000Valencia73 (17)
2000-2004Panathīnaïkos64 (29)
Nazionale
1993Croazia Croazia U-212 (0)
2001Croazia Croazia B1 (1)
1992-2002Croazia Croazia52 (15)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Francia 1998
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 settembre 2007

Goran Vlaović (Nova Gradiška, 7 agosto 1972) è un ex calciatore croato, di ruolo attaccante.

Indice

CarrieraModifica

ClubModifica

Cresciuto nell'NK Osijek, debutta in prima squadra nel 1989, e vi rimane fino al 1991, collezionando 11 gol in 24 presenze. Dopo essere rimasto fermo un anno a causa del servizio militare e della situazione politica nella neonata Croazia, nella stagione 1992 viene ingaggiato dal Croazia Zagabria, con cui disputa due stagioni. Con la squadra della capitale vince nel 1993 il campionato croato e l'anno seguente la Coppa di Croazia, mettendo a segno 61 gol in 81 incontri che gli valsero due titoli consecutivi di capocanonniere.

Nel 1994 si trasferisce al Padova, al ritorno in Serie A dopo 32 anni, e alla fine della stagione si rivela uno dei migliori attaccanti del torneo, contribuendo alla salvezza della squadra.[1] L'anno successivo il Padova non riesce a bissare l'impresa e retrocede in serie cadetta. L'attaccante chiude la sua esperienza italiana con 18 gol in 50 gare.

Nonostante l'interessamento di diverse squadre italiane e un contratto già firmato con il Napoli,[2] si trasferisce nella Liga spagnola dove gioca quattro stagioni al Valencia, mettendo a segno 17 gol in 71 incontri. Con Vlaović, il Valencia vince la Coppa Intertoto 1998, la Coppa del Re 1998-1999 e la Supercoppa di Spagna 1999, piazzandosi poi al terzo posto nel campionato 1999-2000.

Si trasferisce nel 2000 in Grecia al Panathīnaïkos, con cui vince nel 2004 il double campionato-coppa nazionale. Al termine di quella stagione si ritira dal calcio agonistico.

NazionaleModifica

Debutta con la nazionale croata nel luglio 1992. Dopo aver preso parte al campionato d'Europa 1996 in Inghilterra, ha disputato il campionato del mondo 1998 in Francia, in cui la Croazia si è aggiudicata il terzo posto finale, e Vlaović ha messo a segno il secondo gol nella vittoria per 3-0 contro la Germania ai quarti di finale. Si ritira dalla nazionale dopo aver partecipato al campionato del mondo 2002 in Corea del Sud e Giappone.

Con 15 gol (in 52 presenze) è uno dei principali marcatori nella storia della nazionale croata.

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Croazia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-7-1992 Melbourne Australia   1 – 0   Croazia Amichevole -
8-7-1992 Adelaide Australia   3 – 1   Croazia Amichevole -   46’
12-7-1992 Sydney Australia   0 – 0   Croazia Amichevole -   46’
23-3-1994 Valencia Spagna   0 – 2   Croazia Amichevole -   89’
25-3-1995 Zagabria Croazia   4 – 0   Ucraina Qual. Euro 1996 -   79’
28-2-1996 Fiume Croazia   2 – 1   Polonia Amichevole -   46’
13-3-1996 Zagabria Croazia   3 – 0   Corea del Sud Amichevole 3   81’
26-3-1996 Varaždin Croazia   2 – 0   Israele Amichevole 1
2-6-1996 Dublino Irlanda   2 – 2   Croazia Amichevole -   71’
11-6-1996 Nottingham Turchia   0 – 1   Croazia Euro 1996 - 1º turno 1   73’
16-6-1996 Sheffield Croazia   3 – 0   Danimarca Euro 1996 - 1º turno -   39’   82’
19-6-1996 Nottingham Croazia   0 – 3   Portogallo Euro 1996 - 1º turno -
23-6-1996 Manchester Germania   2 – 1   Croazia Euro 1996 - Quarti di finale -
8-10-1996 Bologna Bosnia ed Erzegovina   1 – 4   Croazia Qual. Mondiali 1998 1   87’
10-11-1996 Zagabria Croazia   1 – 1   Grecia Qual. Mondiali 1998 -   74’
11-12-1996 Casablanca Marocco   2 – 2   Croazia Amichevole 2   81’
12-12-1996 Casablanca Croazia   1 – 1   Rep. Ceca Amichevole -
29-3-1997 Spalato Croazia   1 – 1   Danimarca Qual. Mondiali 1998 -   75’
2-4-1997 Spalato Croazia   3 – 3   Slovenia Qual. Mondiali 1998 -   74’
30-4-1997 Salonicco Grecia   0 – 1   Croazia Qual. Mondiali 1998 -   72’
8-6-1997 Tokyo Giappone   4 – 3   Croazia Kirin Cup 1
12-6-1997 Sendai Turchia   1 – 1   Croazia Kirin Cup -
11-10-1997 Lubiana Slovenia   1 – 3   Croazia Qual. Mondiali 1998 -   78’
29-10-1997 Zagabria Croazia   2 – 0   Ucraina Qual. Mondiali 1998 1   83’
15-11-1997 Kiev Ucraina   1 – 1   Croazia Qual. Mondiali 1998 -   86’
22-4-1998 Osijek Croazia   4 – 1   Polonia Amichevole -   46’
29-5-1998 Pola Croazia   1 – 2   Slovacchia Amichevole 1
3-6-1998 Fiume Croazia   2 – 0   Iran Amichevole -
14-6-1998 Lens Giamaica   1 – 3   Croazia Mondiali 1998 - 1º turno -   73’
20-6-1998 Lens Giappone   0 – 1   Croazia Mondiali 1998 - 1º turno -   46’
26-6-1998 Bordeaux Argentina   1 – 0   Croazia Mondiali 1998 - 1º turno -   46’
30-6-1998 Bordeaux Romania   0 – 1   Croazia Mondiali 1998 - Ottavi di finale -   77’
4-7-1998 Lione Germania   0 – 3   Croazia Mondiali 1998 - Quarti di finale 1   83’
8-7-1998 Saint-Denis Francia   2 – 1   Croazia Mondiali 1998 - Semifinale -   89’
11-7-1998 Parigi Paesi Bassi   1 – 2   Croazia Mondiali 1998 - Finale 3º posto -   78’
10-2-1999 Spalato Croazia   0 – 1   Danimarca Amichevole -   46’
10-3-1999 Marousi Grecia   3 – 2   Croazia Amichevole 1   46’
28-4-1999 Zagabria Croazia   0 – 0   Italia Amichevole -   40’
5-5-1999 Siviglia Spagna   3 – 1   Croazia Amichevole -   72’
5-6-1999 Skopje Macedonia   1 – 1   Croazia Qual. Euro 2000 -   64’
21-8-1999 Zagabria Croazia   2 – 1   Malta Qual. Euro 2000 -   46’   74’
28-2-2001 Fiume Croazia   1 – 0   Austria Amichevole -   46’
25-4-2001 Varaždin Croazia   2 – 2   Grecia Amichevole 1
2-6-2001 Varaždin Croazia   4 – 0   San Marino Qual. Mondiali 2002 1
6-6-2001 Riga Lettonia   0 – 1   Croazia Qual. Mondiali 2002 -   64’
5-9-2001 Serravalle San Marino   0 – 4   Croazia Qual. Mondiali 2002 -   63’
6-10-2001 Zagabria Croazia   1 – 0   Belgio Qual. Mondiali 2002 -   62’
10-11-2001 Seoul Corea del Sud   2 – 0   Croazia Amichevole -   46’
13-11-2001 Gwangju Corea del Sud   1 – 1   Croazia Amichevole -   30’
13-2-2002 Fiume Croazia   0 – 0   Bulgaria Amichevole -   46’
17-4-2002 Zagabria Croazia   2 – 0   Bosnia ed Erzegovina Amichevole -   61’
21-8-2002 Varaždin Croazia   1 – 1   Galles Amichevole - cap.   46’
Totale Presenze 52 Reti (10º posto) 15

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Croazia Zagabria: 1992-1993
Croazia Zagabria: 1993-1994
Valencia: 1998-1999
Valencia: 1999
Panathinaikos: 2003-2004
Panathinaikos: 2003-2004

Competizioni internazionaliModifica

Valencia: 1998

IndividualeModifica

1992-1993
1992-1993 (23 gol), 1993-1994 (29 gol)

NoteModifica

  1. ^ Alessandro Vinci, Dalla guerra alla Champions League, passando per Padova. Vita e rinascite di Goran Vlaovic, su padovasport.tv, 10 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 24 marzo 2014).
  2. ^ Ricorso del Napoli alla Fifa: "Fermate Vlaovic tre anni", in Corriere della Sera, 20 giugno 1996, p. 41 (archiviato dall'url originale l'8 luglio 2012).

Collegamenti esterniModifica