Apri il menu principale

Distribuzione e habitatModifica

La sua distribuzione comprende il nord est della Nuova Guinea[3]. Il suo habitat si estende dalle paludi e dalle foreste di palme fino alle foreste più aride; si trova principalmente nelle pianure, ma talvolta, per esempio nella valle Jimi, la si può osservare a 400-600 metri[3].

DescrizioneModifica

La gura di Vittoria è lunga 60–70 cm, per un peso di circa 3 kg; maggiore nelle femmine[3]. È facilmente distinguibile dai congeneri per le penne della cresta più compatte e con l'estremità bianca[3]. Il piumaggio è generalmente grigio blu scuro, il petto è rosso porpora scuro e le ali sono blu grigiastro bordate di viola scuro[3]. I giovani hanno una colorazione più chiara rispetto agli adulti e le zone marrone diventeranno violacee negli adulti[3]. Le macchie generalmente bianche delle ali nelle altre due specie sono grigiastre nella gura di Vittoria[3]. Questa descrizione si riferisce alla forma G. v. beccarii della Nuova Guinea del nord[3]. G. v. victoria è leggermente più piccola e di colorazione più scura[3].

BiologiaModifica

Il comportamento è simile a quello della gura occidentale[3]. Durante il corteggiamento la femmina ripulisce le penne del maschio con il becco, comportamento simile a quello usato dai generi Columba, Ocyphaps, Ducula e Treron[3]. La costruzione del nido può durare pochi giorni o molti mesi[3]. Il maschio e la femmina si dividono equamente la cova e lanciano forti richiami al compagno se tarda ad arrivare[3]. Probabilmente il periodo riproduttivo in natura è in agosto, infatti in ottobre è stato catturato in Nuova Guinea un giovane, apparentemente di 8 settimane di vita non lontano dal nido[3]. Il nido è semplice, solido, formato da una massa compatta di steli di palme, bastoncini e strati di foglie di canna[3]. La femmina depone un uovo bianco che viene incubato per 30 giorni[3]. I giovani si impiumano in 4 settimane[3]. Una coppia in cattività ha alimentato i propri pulli fino alla tredicesima settimana di età[3]. Il primo corteggiamento, osservato in un giovane maschio di 17 mesi di età, suggerisce che questo sia il periodo della maturità sessuale[3]. In caso di pericolo vola rumorosamente verso i rami più vicini a 3-5 metri dal suolo[3].

ConservazioneModifica

Specie vulnerabile inclusa nell'appendice II della convenzione CITES[3]. Nonostante la protezione attuata dalle leggi della Papua Nuova Guinea e Irian Jaya, la specie è assente da grandi aree di foresta e le sue roccaforti nelle foreste di pianura stanno per essere distrutte per il taglio del legname[3]. Negli anni '50 G. victoria era ancora considerata abbastanza comune, eccetto che in prossimità dei villaggi, nel Middle Sepik e a sud dei monti Adelbert, ma è stata cacciata accanitamente sia dagli indigeni che dagli europei[3]. Solamente nelle aree più remote è ancora numerosa, come ad esempio lungo il fiume Rouffaer, a nord della Nuova Guinea[3]. Come per i due congeneri, la specie è avidamente ricercata dagli allevatori e numerosi esemplari sono tenuti negli zoo del sud est asiatico[3]. In aggiunta, il commercio è cospicuo con 65 uccelli esportati tra il 1983-1988[3].

TassonomiaModifica

  • G. v. victoria (Fraser, 1844) - isole di Yapen e Biak (al largo della Nuova Guinea settentrionale)[2];
  • G. v. beccarii Salvadori, 1876 - Nuova Guinea settentrionale[2].

NoteModifica

  1. ^ (EN) BirdLife International 2016, Goura victoria, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ a b c (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Columbidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 19 maggio 2014.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z David Gibbs, Eustace Barnes and John Cox: Pigeons and Doves – A Guide to the Pigeons and Doves of the World. Pica Press, Sussex 2001, ISBN 90-74345-26-3.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Goura victoria, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli